A Pineto una notte per celebrare lo sport paralimpico

TERAMO Giovedì 01 Agosto 2019

A Pineto una notte per celebrare lo sport paralimpico

Dopo il forzato rinvio, resosi necessario per le avverse condizioni meteo che il 13 luglio scorso ha interessato Pineto, sabato 3 agosto 2019 torna la ‘Notte Bianca dello Sport e dello Sport Paralimpico’. Oltre 150 associazioni sportive, più di 50 espositori, eventi musicali, sportivi e di intrattenimento, grandi ospiti e stand gastronomici. Questi in numeri e le caratteristiche della sesta edizione della fortunata iniziativa che per una notte dà spazio a numerose discipline sportive, una kermesse unica e originale caratterizzata anche da grandi ospiti come nel caso di una leggenda dell’atletica leggera paralimpica: Oxana Corso. Nel suo palmares ci sono medaglie mondiali e olimpioniche ed è detentrice del record del mondo dei 100m e 400m. La manifestazione, a cura dell’Associazione Sporting Antares, presieduta da Giovanni Mongia, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale con il patrocinio, tra gli altri, del Consiglio Regionale, della Provincia di Teramo, del Coni, del Comitato Italiano Paralimpico, del Centro Educativo Sportivo Nazionale e dell’AMP Torre del Cerrano - dalle 20 animerà Pineto dal centro della città al Parco Marino. Il gruppo musicale che allieterà la serata sarà quello dei “Musici”, nel loro repertorio ci sono canzoni e musiche popolari, la pizzica, la taranta e altri balli tradizionali. La Notte Bianca è stata presentata questa mattina (primo agosto) a Villa Filiani dagli organizzatori e dagli amministratori comunali.

 

Dal ciclismo, all’automobilismo passando per la pallavolo, il calcio, il baseball, la scherma, la danza sportiva e le arti marziali, ma anche lo spinning e il tennis e discipline come il badminton, la pallamano, la ginnastica artistica e ritmica, il tiro con l’arco, l’equitazione, il nuoto, il rugby, l’atletica leggera, la vela e il pattinaggio. Circa 40 diverse discipline sportive rappresentate da oltre 100 realtà sportive e associative per una notte all’insegna del divertimento, ma anche caratterizzata da riflessioni sul valore dello sport e in particolare dello sport paralimpico con iniziative nelle varie aree della città alla presenza di stand dedicati al rapporto tra sport e natura come l’equitazione o lo yoga e ci saranno delle aree dedicate al food.

 

La città di Pineto anche quest’anno è pronta quindi ad accogliere tutti gli amanti dello sport. Tra gli attesi ospiti di questa edizione: Alessandro Spezialetti, ciclista pinetese, professionista dal 1997, il quale ha partecipato a tante edizioni del Giro d’Italia, Tour de France, Vuelta de Espana e attualmente è ds del team Androni; Marco Timperi, pinetese, vincitore del campionato di serie B di basket con la Orzinuovi, gioca con la nazionale ed è fresco vincitore dei campionati europei universitari con il CUS Bologna; i nuotatoriGianmarco Pavone, Nicolò Iaconi, Daniele Di Silvestre e Alessandro De Vincentiis, della Rosetana Nuoto, staffetta 4x50m, specialità salvamento, medaglia di bronzo ai campionati italiani estivi 2019 e medaglia d’argento ai campionati italiani invernali 2018; Giulia Piovani, della Rosetana Nuoto, campionessa italiana e medaglia di bronzo nei 100m specialità salvamento; Pietro Miele, paratleta, medaglia di bronzo ai Campionati Italiani 2019 di para-badminton; Chiara Tonelli, vicecommissario tecnico federazione italiana para-badminton; Andrea Di Giandomenico, rugbista professionista, allenatore della nazionale italiana femminile di rugby, che quest’anno ha sfiorato l’impresa, arrivando secondo al Torneo delle Sei Nazioni. Sarà inoltre presente una rappresentativa della squadra nazionale di nuoto paralimpico e grazie alla collaborazione del presidente del CIP Abruzzo, Mauro Sciulli, e all’interessamento del CIP nazionale a Pineto ci sarà una leggenda dell’atletica leggera paralimpica delle Fiamme Gialle: Oxana Corso. Nel suo palmares ci sono medaglie di tutti i tipi, in ambito mondiale e olimpionico, detentrice del record del mondo dei 100m e 400m.

 

Si tratta di una manifestazione che ogni anno attrae migliaia di persone – commenta l’Assessore allo Sport del Comune di Pineto,Vincenzo Fiorà – e che rientra a pieno titolo nella nostra visione di Pineto. Una città che dello sport ne ha fatto e ne farà veicolo per la promozione turistica del territorio. Durante la notte ci saranno iniziative per ogni fascia di pubblico: dai bambini che avranno attività specifiche, agli amanti dello sport, il tutto arricchito dalla musica, dall’enogastronomia e della presenza di grandi ospiti. Ringrazio gli organizzatori per l’importante impegno profuso nell’organizzare anche questa edizione. Lo slittamento dal 13 luglio al 3 agosto è stato dettato dal buon senso e dalla necessità di garantire la riuscita di uno degli eventi di punta dell’estate pinetese. Le forti piogge previste nella data stabilita in precedenza non avrebbero consentito lo svolgimento della manifestazione il che avrebbe arrecato un enorme danno all’organizzazione e agli operatori economici della città. L’organizzazione messa in campo ha lavorato per garantire sicurezza, pochi disagi e il corretto svolgimento anche delle iniziative del giorno seguente, in particolare della 22esima edizione di ‘Pineto in Fiera’ che si svolgerà per l’intera giornata del 4 agosto e agli organizzatori dell’evento e agli ambulanti è stato dato il massimo il supporto affinché la mattina seguente la strada sia libera e pronta per un’altra grande festa”. 

 

“Dal 2014, anno della sua prima edizione, a oggi la Notte Bianca dello Sport e dello Sport Paralimpico di Pineto – aggiunge il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – è riuscita a farsi conoscere a livello regionale e non solo e ad attrarre sempre un vastissimo pubblico. Sono migliaia le persone che scelgono la nostra città per questa notte ricca di iniziative, spettacoli, emozioni e divertimento. Merito degli organizzatori che hanno saputo far crescere l’evento con valide collaborazioni e idee vincenti. Questa manifestazione è ancora più importante se si pensa a quanto la nostra cittadina creda nello sport, Pineto ama e sostiene tutte le discipline sportive facendone da sempre veicolo per la promozione turistica del territorio e valorizzando anche il suo valore sociale. La nostra città ospita manifestazioni sportive di carattere nazionale indoor e outdoor come, solo per citarne alcune, le finali del progetto ‘Sport&Go’ del CSI, la Settimana dello Sport Paralimpico che è stata organizzata in occasione del ritiro della Nazionale Italiana Paraciclismo che a febbraio 2019 si è allenata nel nostro territorio alla presenza, tra gli altri, di Alex Zanardi, gli internazionali d’Italia Series di MTB “Aprutium Race”, il Triathlon, il Campionato Nazionale di ginnastica ritmica Confsport 2019 e molte altre. Invito quindi tutti gli appassionati a partecipare anche a questa manifestazione che sarà ricca di stimoli e divertimento”.

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Podere Marcanto
Principale
Castrucci