Amava i piedi di quella donna, condannato a 20 mesi

CRONACA / TERAMO Venerdì 14 Febbraio 2020

Amava i piedi di quella donna, condannato a 20 mesi

Avvicinò una giovane donna sotto il parcheggio multipiano San Gabriele e dopo averle detto che aveva dei bellissimi piedi, le disse anche che voleva leccarglieli e baciarla. E' stato condannato, ieri, ad un anno e 8 mesi di reclusione D.C., il 29enne teramano di Sant'Atto, accusato di violenza sessuale nei confronti di una coetanea che lo scorso 24 luglio, alle 13, era andata nel parcheggio per riprendere la propria auto nella pausa pranzo dal lavoro. I due non si conoscevano, scrive Il Messaggero, ed Improvvisamente quell'uomo gli è spuntato alle spalle. Quando guardò  la donna, le disse: «Ti hanno mai detto che hai dei bellissimi piedi. Sono arrivato sin qui per dirtelo». Poi si inginocchiò aggiungendo «Ti voglio baciare e leccare i piedi». Frasi alle quali sarebbero seguiti i gesti. Perché dopo il 29enne avrebbe afferrato con forza le gambe della sua vittima.

Commenta

Oggi su R+News

Mincarelli
Radiosanit
La sirenetta
Tarquini