Anche ad Atri torna la Giornata Nazionale Camminata tra gli Olivi, Città dell’Olio 2019

TERAMO Venerdì 25 Ottobre 2019

Anche ad Atri torna la Giornata Nazionale Camminata tra gli Olivi, Città dell’Olio 2019

La Città di Atri partecipa attivamente anche quest'anno alla Giornata Nazionale “Camminata tra gli Olivi” 2019 che si terrà domenica 27 ottobre alle ore 10.00, organizzata dall’Associazione Nazionale delle Città dell’Olio e il Comune di Atri, in collaborazione con la Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri e la Fondazione Italiana Sommelier del Vino e dell'Olio, in sinergia con le aziende olivicole Persiani e Ferretti.

L'iniziativa, a cui la città ducale aderisce sin dalla prima edizione, vedrà coinvolti contemporaneamente 125 comuni italiani, un numero in crescita che muove verso un'offerta di tipo esperienziale sposando la formula del turismo sostenibile e del racconto di un sapere genuino, legato al territorio e in particolare alla qualità di un prodotto autentico.

Domenica 27 ottobre dunque tutta l’Italia sarà in cammino per scoprire nuovi itinerari e nuove suggestive passeggiate alla scoperta dell'olio extravergine e anche per festeggiare i 25 anni delle Città dell'Olio.

La partenza si prevede alle ore 10.00 nel Palazzo Ducale, sede del Comune di Atri, con il servizio di transfer gratuito si raggiungerà dapprima il frantoio Persiani, dove ad accoglierci ci sarà l'agronomo aziendale che ci condurrà alla scoperta delle colture dell'azienda, del prodotto biologico e della cura e controllo delle peculiarità olivicole ed oleari. A seguire si avrà l'occasione di avere il prof. Marino Giorgetti per una degustazione guidata dell'olio evo, curata dalla Fondazione Italiana Sommelier del Vino e dell'Olio da anni attiva per lo studio, la tutela e la diffusione di quella che é una vera e propria cultura del cibo.

<Offrire un prodotto autentico, di alta qualità é il punto di forza del nostro territorio, un patrimonio per le economie locali e una forte attrattiva per il turismo enogastronomico in continua crescita nel nostro Paese, attraverso la riscoperta di una civiltà olivicola millenaria frutto dell'identità locale> dichiara il consigliere Domenico Pavone insito della nomina di coordinatore regionale delle Città dell'Olio in Abruzzo <un incarico che mi inorgoglisce e che ci consente di crescere sia come comunità che come coordinamento nazionale, per un'eccellenza culinaria che va assolutamente tutelata e valorizzata come merita, l’inserimento nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici del Ministero delle Politiche Agricole é già un grande traguardo>.

Nel 2018 il 37% dei turisti ha visitato un frantoio, mentre il 69% ha dichiarato di volerlo fare. Sono dati presentati da Roberta Garibaldi nel suo Rapporto sul turismo enogastronomico italiano, dati che testimoniano una crescita potenziale di enorme valore economico per i territori e per la produzione dell’olio. La Camminata tra gli olivi rappresenta così un’occasione per offrire esperienze sensoriali ed enogastronomiche indimenticabili e incontrare chi vive ogni giorno in oliveto per toccare con mano l'elaboriosa produzione e poterne percepire meglio il valore.

L'evento dedicato a famiglie e appassionati, prevede una passeggiata alla

scoperta del patrimonio olivicolo locale attraverso paesaggi legati alla storia e alle tradizioni millenarie che danno vita ad un vero e proprio "oro verde", guidati dagli esperti con visite ai frantoi, degustazioni guidate e tante curiosità.

“Riteniamo che momenti come questo – conclude il direttore della RNR Oasi WWF dei

Calanchi di Atri, Adriano De Ascentiis – siano importantissimi per i cittadini e per le famiglie.

Il paesaggio agrario nel territorio di Atri è il risultato di una ricca biodiversità che affonda le sue radici nel tempo. I paesaggi agricoli si alternano a paesaggi naturali di rara bellezza che i partecipanti alla Camminata potranno ammirare e conoscere meglio.

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Castrucci
Principale
Vaccino Antinfluenzale