Aree montane e infrastrutture: arrivano i fondi richiesti da Mariani e D'Alfonso

POLITICA / REGIONE ABRUZZO Mercoledì 15 Gennaio 2020

Aree montane e infrastrutture: arrivano i fondi richiesti da Mariani e D'Alfonso

Via libera del CIPE ad erogare materialmente i fondi stanziati nell'Agosto 2018, su richiesta della Giunta D'Alfonso, per l'area montana del teramano.  “Finalmente avrà inizio la messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente e, di conseguenza, il potenziamento di una zona strategica per la crescita dell'intera provincia di Teramo”, dichiara Sandro Mariani autore, insieme all'allora Presidente D'Alfonso, della richiesta al Comitato Interministeriale per la programmazione economica.   

Gli interventi, per 4 milioni di euro, riguardano la rete viaria che abbraccia il Comune di Pietracamela, interessa Prati di Tivo e Intermesoli e si estende fino al Comune di Fano Adriano.  “Con l'effettiva erogazione delle somme stanziate” continua Mariani, “prende concretamente forma l'idea, portata avanti con una programmazione seria e attenta da parte della precedente governance regionale, di rilancio delle aree montane partendo dalle infrastrutture e dai servizi".   Questa importante operazione si inseriva infatti nel solco di altre azioni, previste dalla precedente Giunta, come la sentieristica della media e alta montagna e il rifacimento del manto stradale che porta a Prati di Tivo. “Sono interventi che ho sostenuto con forza in nome della mia particolare e profonda conoscenza e vicinanza ai territori montani” conclude il Consigliere Mariani.

Commenta

Oggi su R+News

Annunziata Scipione
Vaccino Antinfluenzale
Podere Marcanto
Castrucci