Ars Vocalis diventa coro istituzionale della città di Roseto

TERAMO Giovedì 10 Ottobre 2019

Ars Vocalis diventa coro istituzionale della città di Roseto

Il Coro polifonico Ars Vocalis diventa coro istituzionale della città di Roseto. Il gruppo di artisti, guidato dal maestro Carmine Leonzi, riceverà oggi il riconoscimento nel corso della seduta del Consiglio comunale convocata per questa sera alle 19 durante il quale eseguirà un piccolo intermezzo musicale. Il sindaco Sabatino Di Girolamo si è detto particolarmente compiaciuto e orgoglioso del coro tant’è che ha voluto fortemente attribuire questo riconoscimento: “E’ un coro che ha inanellato una serie di successi e partecipazioni ai più qualificati e prestigiosi festival internazionali. Il coro porta in alto in tutta Europa il nome della Città di Roseto e dunque costituisce un veicolo di positiva promozione culturale della nostra comunità. Sono sicuro che questi successi proseguiranno ancora per il futuro anche grazie alla direzione artistica del maestro Leonzi che ha un curriculum eccellente”. 

Il Coro Polifonico “ARS VOCALIS” si è costituito all’inizio del 2012 su iniziativa del Maestro Carmine Leonzi. E’ formato da circa 35 cantori, tutti mossi dall’entusiasmo di cantare in coro e di vivere l’esperienza canora con passione sempre crescente. Il repertorio che affronta investe molti ambiti della polifonia sacra e profana che vanno dal Medio Evo alla musica moderna. La sua prima esperienza l’ha vissuta in occasione della presentazione del libro di W. Di Marco “I Beatles”, con un concerto tenuto al Teatro Odeon di Roseto. Anche se di recente formazione. L’Ars Vocalis mostra una grande propensione per la vocalità che fa sperare in un futuro corale certamente interessante. Nel mese di gennaio è stato impegnato nella registrazione di due canti polifonici, composti dal Maestro P. Colangelo, che faranno parte di una raccolta discografica. Organizza il Festival Polifonico Internazionale “Lido delle Rose”. Partecipa al progetto nazionale “sConcerti”. Ha eseguito la Messa da Requiem di M. Duruflè, per Soli, Coro e Orchestra, unitamente al Coro Polifonico “Histonium” di Vasto e al Vox Cordis di Arezzo. In seno al coro opera l’Ensemble Giovanile Ars Vocalis. 

I MEMBRI

Direttore: M°. Carmine Leonzi

Bassi: Livio Libbi, Marcello Di Febo, Vincenzo Costantini, Fabio Celommi, Claudio Bellumore, Gaetano Zitti, Filippo Testa;

Tenori: Giampiero D'Orazio, Benedetto Libbi, Mauro Libbi, Marco Libbi, Gianluca Braccili, Gianluca D'Ascenzo, Elio d'Ascenzo

Contralti: Carla Di Pietro, Anna Zurlini, Annalisa Barbagrigia, Giulia De Nigris, Nelli Damiani, Catia Nuzzolese, Maria Ceccho, Sinda Maranella, Franca Pompetti

Soprani: Valentina Roca, Mariateresa Costantini, Eugenia De Remigis, Leila Di Rocco, Betti Allori, Sandra Ferrara, Fabrizia Falà, Simona Carnevale, Alessia Ciuffardelli, Federica Frezza, Pina Di Giacobbe, Claudia Pierandozzi.

Radiosanit

Commenta

Oggi su R+News

R+Adv
Canon
Luna Rossa
Castrucci
Bulli e Belli 2019