Atri. Un faugno di cioccolato alto tre metri realizzato dall'IIS Zoli per la notte dei fuochi rituali

TERAMO Mercoledì 04 Dicembre 2019

Atri. Un faugno di cioccolato alto tre metri realizzato dall'IIS Zoli per la notte  dei fuochi rituali

Si arricchisce con la dolcezza l’edizione 2019 de La Notte dei Faugni. Grazie agli studenti dell’Alberghiero dell’IIS "A. Zoli" di Atri, con sede a Silvi, e la supervisione del Maestro Pasticcere e docente della stessa scuola, Federico Anzellotti, nella città ducale il 7 dicembre ci sarà la possibilità di vedere e gustare un faugno di cioccolato. Tre metri di lunghezza e circa 50 cm di larghezza e 100 kg di peso, questa la grandezza del faugno realizzato con 40kg di cioccolato che ricopre un’anima di biscotti e marmellata. Il dolce, che sarà anche acceso così da imitare perfettamente il millenario rito, sarà presentato nell’ambito di un convegno che si terrà nell’Auditorium Sant’Agostino alle 18 in occasione della presentazione del libro "I fuochi rituali in Abruzzo" di Alberto Rasetti, interverrà anche il direttore del museo Etnografico di Atri Ettore Ciccone che parlerà di "I Faugni di Atri e il rito del fuoco nella tradizione". 


“Questa originale iniziativa – dichiara l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Atri, Domenico Felicione, - si aggiunge alle tante in programma quest’anno, molte delle quali coinvolgono gli studenti. Desidero ringraziare la dirigente scolastica dell’IIS Zoli Paola Angeloni per la sua disponibilità, i docenti e gli studenti e in particolare il noto Maestro Pasticcere e Cioccolatiere Federico Anzellotti. Questo originale faugno sarà sicuramente molto gradito dai tanti atriani e dai turisti”.


“L'IIS ‘Adone Zoli’ - dichiara la dirigente dell’IIS Zoli di Atri, Paola Angeloni – è orgoglioso di partecipare con un ruolo da protagonista alla festa dei Faugni, la notte più magica della città di Atri, un appuntamento diventato ormai di rilevanza nazionale. Quest'anno gli studenti dell'indirizzo alberghiero, sapientemente guidati dal prof. Anzellotti, hanno avuto l'onore di confezionare un dolce ideato per rappresentare l'evento cittadino. Oltre 100 kg di peso, di cui 40 di cioccolato, 20 di marmellata d'uva, addolcito con mosto cotto e impreziosito con mandorle e biscotto. Questi i principali ingredienti che hanno permesso la realizzazione di un dolce lungo ben 3 metri. Ringrazio l'Amministrazione Comunale per aver coinvolto l'Istituto Zoli in questa iniziativa così sentita dalla comunità e per aver dato l’opportunità ai suoi studenti di mettere in campo le competenze acquisite nel loro percorso di studi”.


“Siamo molto felici e orgogliosi del coinvolgimento della scuola – dichiara il Presidente del Comitato Faugni, Vincenzo Savini – la partecipazione dei più giovani è di vitale importanza per mantenere in vita questo millenario rito. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per questa edizione che sicuramente, come ogni anno, richiamerà moltissimi visitatori anche da fuori regione”. 


Il programma dettagliato e aggiornato è visionabile sul sito www.lanottedeifaugni.it e sulla pagina Facebook.‬‬‬‬‬‬

Commenta

Oggi su R+News

Annunziata Scipione
Vaccino Antinfluenzale
Castrucci