R+ TERAMO

Calcio a 5 / Divorzio tra il DG Mattucci e la Lisciani Teramo C5 Screening

TERAMO Mercoledì 03 Luglio 2019

Calcio a 5 / Divorzio tra il DG Mattucci e la Lisciani Teramo C5

La società ASD Lisciani Teramo Calcio a 5 comunica che Carlo Mattucci, da questa stagione, non ricoprirà più il ruolo di Direttore Generale. Dopo 15 anni, uno dei dirigenti sportivi più apprezzati della provincia e non solo, decide di dedicarsi ad una nuova esperienza, pur restando sempre vicino alla nostra realtà, da vero innamorato dei colori biancorossi. A Carlo va ben più che un semplice ringraziamento per aver contribuito allo sviluppo e ai risultati della Lisciani in un ruolo di primo piano. In bocca al lupo, grande Direttore, le porte della tua casa resteranno sempre aperte. Nelle prossime ore verrà ufficializzato il nuovo DG. Di seguito, le dichiarazioni dell’ormai ex dirigente biancorosso: “Più che lasciare la Lisciani Teramo, diciamo che vorrei prendermi una pausa dal mondo del Futsal. Sono dentro questo sport da 15 anni e quando le cose si allungano un po’ troppo, ecco che affiora la stanchezza e vengono meno gli stimoli. A parte alcuni successi sportivi, le grandi emozioni di questi anni sono rappresentate dai rapporti umani che ho potuto stringere. Tra tutti coloro che ho conosciuto grazie al Calcio a 5, molti ora sono miei grandi amici. La Lisciani ha rappresentato il giusto completamento di un percorso, poiché siamo riusciti a proporre una squadra teramana doc, che ha cercato in questi anni di unire tutte le eccellenze del Futsal locale. A Teramo questo sport non è così radicato come nel pescarese o nel chietino, anche se pure in quelle zone si devono ciclicamente registrare le difficoltà che tante società hanno nel dar seguito ai loro discorsi. Qui abbiamo voluto mantenere un profilo basso, progredendo nei numeri sempre di più. Ci sono le basi per un buon futuro, speriamo che il messaggio venga recepito. Nella nostra città, andare avanti nello sport è reso arduo dalle difficoltà logistiche per gli impianti, non è solo il caso del Futsal. Ci sono tantissime società e poche strutture. Poi se anche i costi sono alti, è ancor più difficoltoso. Sarò sempre un tifoso della Lisciani Teramo, una famiglia che potrà sempre contare sul mio apporto dall’esterno. Spero di lasciare un buon ricordo, penso di aver insegnato qualcosa ma soprattutto ho imparato molto. Confido che chi continuerà il discorso del Calcio a 5 a Teramo possa prendere spunto da ciò che si è fatto. Ripeto, lascio il mio incarico per seguire nuovi interessi e nuove discipline, sempre con Teramo nel cuore. Grazie Lisciani Teramo!"

Commenta la notizia

Radiosanit

Oggi su R+News

R+Adv
Castrucci
La sirenetta