Casa riposo di Civitella del Tronto, ricoverati pazienti Covid dall'esterno: i sindacati chiedono chiarimenti

CRONACA / REGIONE ABRUZZO Sabato 28 Novembre 2020

Casa riposo di Civitella del Tronto, ricoverati pazienti Covid dall'esterno: i sindacati chiedono chiarimenti

Cgil, Cisl, Uil pretendono chiarimenti urgenti in merito alla notizia che siano stati ricoverati, provenienti dall'esterno, nella Casa di riposo di Civitella del Tronto alcuni pazienti Covid. I sindacati hanno scritto al Prefetto di Teramo, al Sindaco di Civitella, al Presidente della ASP n. 1, al Direttore Generale della ASL di Teramo per avere chiarimenti rispetto alle notizie raccolte dalle stesse, relative al ricovero presso la Residenza protetta di Civitella del Tronto, di pazienti Covid provenienti dall’esterno della struttura. "Tale circostanza ci è stata confermata a margine della riunione tenutasi in Prefettura per la drammatica situazione economica della ASP n. 1". Queste le richieste dei sindacati: 


  • la casa di Riposo Alessandrini di Civitella è dotata della idonea impiantistica per ospitare pazienti Covid?

  • Se, come abbiamo appreso, i vertici della ASP n. 1 hanno chiesto alla Protezione Civile di intervenire, non escludendo l’intervento dei sanitari militari, il personale della casa di riposo di Civitella è formato per trattare pazienti Covid?

  • Il personale, già stremato perché deve farsi carico dei turni di lavoro dei colleghi che hanno contratto il virus, ha gli adeguati Dispositivi di Protezione Individuale per curare pazienti Covid?

  • Gli ospiti della casa di riposo non contagiati hanno la possibilità di essere isolati, di non entrare in contatto con gli ospiti positivi al Covid?

  • È stato aggiornato il documento di valutazione dei rischi di quella struttura?


    "Il tempo per avere risposte alle nostre domande è pochissimo perché ad essere a rischio è la vita degli anziani della Casa di Riposo Alessandrini e la salute della lavoratrici e dei lavoratori", concludono i segretari Giovanni Timoteto (Cgil), Fabio Benitendi (Cisl), Fabrizio Truono (Uil), Pancrazio Cordone (FP Cgil), Luca Di Polidoro (Cisl Fisascat) e Alfiero Di Giammartino (Uil Fpl).



Commenta

Oggi su R+News

Mincarelli
La sirenetta
Rasicci Studio Odontoiatrico
Tarquini