Chiuso da 3 anni il centro di raccolta dell'Autoporto di Roseto. Pavone interroga Di Girolamo

ATTUALITA / TERAMO Giovedì 28 Gennaio 2021

Chiuso da 3 anni il centro di raccolta dell'Autoporto di Roseto. Pavone interroga Di Girolamo



Il Capogruppo del Movimento politico di opposizione “Roseto al Centro”, Enio Pavone, ha presentato una interrogazione a risposta scritta e orale ai sensi dell’art. 13 del vigente Statuto Comunale e dell’art. 32 del vigente Regolamento del Consiglio Comunale avente per oggetto “Centro di Raccolta per i rifiuti ingombranti ed elettrodomestici presso l’Autoporto nelle vicinanze del casello autostradale della A14”.


“Il suddetto Centro venne attivato, nel 2013, dall’Amministrazione guidata dal sottoscritto per la raccolta dei rifiuti ingombranti, degli elettrodomestici, dei RAEE e delle potature domestiche. Il servizio era totalmente gratuito e aveva come obiettivo quello di eliminare la situazione di abbandono di rifiuti ingombranti e arredi lungo le strade o, peggio ancora, lungo i corsi d’acqua ed altre parti del territorio dove, per anni, si erano create delle vere e proprie micro-discariche a cielo aperto” sottolinea Pavone. 


“Purtroppo però, dall’avvento dell’Amministrazione Di Girolamo, la situazione del Centro di Raccolta presso l’Autoporto è precipitata e, da più di 3 anni, la struttura è chiusa e ne è impedito l’utilizzo ai cittadini. Voglio quindi sapere dal Sindaco, Sabatino Di Girolamo, perché il Centro di Raccolta comunale è stato chiuso. Quali azioni ha compiuto o sta compiendo la sua Amministrazione per la riattivazione della struttura al servizio dei rosetani” conclude l’ex primo cittadino.


Commenta

Oggi su R+News

La sirenetta
Mincarelli
Tarquini