Corecom agli operatori di telefonia: "Traffico gratuito, giga illimitati, sospensione crediti per gli abruzzesi"

ATTUALITA / REGIONE ABRUZZO Mercoledì 18 Novembre 2020

Corecom agli operatori di telefonia:

Il Presidente del Corecom Abruzzo, Giuseppe La Rana, scrive agli operatori di telefonia e comunicazione elettronica, suggerendo una serie di misure da mettere in campo a sostegno del territorio regionale in questo difficile momento economico. “Il Corecom Abruzzo è da sempre  punto di riferimento per i cittadini utenti abruzzesi fruitori dei servizi di comunicazione elettronica. Per questo, in analogia a quanto già realizzato in passato per eventi di natura calamitosa,  mi rivolgo a tutti gli operatori di comunicazione affinchè possano prevedere misure straordinarie in favore dei cittadini abruzzesi alle prese con la pandemia da coronavirus. Sarebbe auspicabile - dice La Rana - assicurare ai cittadini abruzzesi la possibilità di disporre di traffico voce gratuito verso tutti i numeri fissi e mobili, mentre per quanto riguarda Internet, sarebbe opportuno offrire giga illimitati gratuiti, almeno sino al 31 dicembre”. “Tali iniziative risulterebbero estremamente efficaci in questo periodo per sostenere le attività di chi oggi è costretto a lavorare in smart working, nonché utili a garantire la didattica a distanza che vede molti giovani studenti ancora oggi vittime del digital device – aggiunge il Presidente -  Sarebbe, inoltre, opportuno eliminare ogni limite di traffico dati sulle sim voce a vantaggio delle imprese e delle partite iva almeno sino alla fine dell’anno e offrire la possibilità di upgrade gratuiti di banda da 10 mega a 100 mega (su tecnologia FTTH) e da 100 mega a 200 mega per i clienti di rete fissa. “ La Rana ritiene inoltre che in questa drammatica fase “sia utile da parte degli operatori operare una sospensione di eventuali azioni di recupero del credito per tutti i residenti morosi della nostra regione”. Azioni che il Presidente del Corecom Abruzzo ritiene possano essere intraprese volontariamente dagli operatori, mantenendole attive sino al 31 dicembre,  e condividendole con il Corecom Abruzzo che si rende disponibile a darne la massima diffusione. “A chi, invece, non avesse ancora pensato a formule  commerciali efficaci di sostegno – conclude La Rana -  lo esorto vivamente ad assicurare ai propri clienti una migliore fruibilità e spendibilità dei servizi di telefonia, fissa, mobile e dati.” 



Commenta

Oggi su R+News

Mincarelli
Radiosanit
Tarquini
Rasicci Studio Odontoiatrico