Coronavirus, 51 decessi in una settimana. Risalgono i contagiati. Aumentano i pazienti delle terapie intensive

CRONACA / REGIONE ABRUZZO Giovedì 14 Gennaio 2021

Coronavirus, 51 decessi in una settimana. Risalgono i contagiati. Aumentano i pazienti delle terapie intensive

Sono stati 51 le persone decedute causa-Covid nell'ultima settimana in Abruzzo. E i contagiati non accennano a diminuire, anzi. Così come cresce il numero dei ricoveri in terapia intensiva seppure a fronte di una riduzione dei ricoveri complessivi. I dati sembrano confermare il lento e graduale peggioramento della situazione con il serio rischio, per gli abruzzesi, di tornare in zona arancione. In tutto ad oggi il bilancio delle vittime è 1.301. Nove i decessi segnalati nell'ultimo bollettino ufficiale, tre dei quali risalenti ai giorni scorsi, ma comunicati solo ieri dalle Asl. È risultato positivo l'8,04% dei campioni analizzati. Dei nuovi positivi, il più giovane è un bambino di sei mesi della provincia di Chieti e il più anziano è una donna di 91 anni del Teramano. Prosegue, intanto, la campagna vaccinale. Salgono a 15.428 le dosi già somministrate, pari al 62,9% delle 24.510 complessivamente consegnate. La percentuale colloca l'Abruzzo al sesto posto in Italia.

Commenta

Oggi su R+News

La sirenetta
Mincarelli
Tarquini
Rasicci Studio Odontoiatrico