Crisi ristorazione. D'Amario (attività produttive) e Quaresimale (lavoro): "No ristori a debito. In campo 57mln di euro"

ATTUALITA / REGIONE ABRUZZO Venerdì 08 Gennaio 2021

Crisi ristorazione. D'Amario (attività produttive) e Quaresimale (lavoro):

All'incontro con i rappresentanti dei ristoratori, che si è svolto questa mattina a Pescara, nella sede della Regione Abruzzo, hanno partecipato gli assessori Daniele D'Amario (attività produttive) e Pietro Quaresimale (lavoro). "I prossimi sei mesi saranno i più duri per l'Italia dal dopoguerra in poi - ha esordito D'Amario -. E' evidente che pensare ad un nuovo fondo perduto con risorse regionali non è possibile. Abbiamo già messo in campo come assessorato ben 57 milioni d euro. E' inutile pensare di fare ristori a debito. Ci faremo portavoce sul tavolo nazionale per quanto riguarda i ristori nella Conferenza Stato-Regioni e poi - ha ricordato l'assessore alle attività produttive - c'è la sfida dei fondi europei. Noi siamo pronti". L'assessore Pietro Quaresimale ha annunciato, invece, i nuovi interventi che la Regione ha programmato a favore delle piccole e medie imprese: "A breve partiranno i nuovi interventi per sostenere il lavoro - ha detto Quaresimale -. Il bando per il micro-credito è quasi pronto, abbiamo a disposizione circa 4 milioni di euro, mentre altre iniziative specifiche saranno messe in campo nel settore della formazione, sono iniziative - conclude Quaresimale - che dovranno essere efficaci quando terminerà il blocco dei licenziamenti". 

Commenta

Oggi su R+News

La sirenetta
Rasicci Studio Odontoiatrico
Mincarelli
Tarquini