TERAMO Lunedì 27 Maggio 2019

Dal 29 al 31 maggio a Teramo, giovani studenti protagonisti di spettacoli e performance con il progetto RAdiCI

Dal 29 al 31 maggio a Teramo, giovani studenti protagonisti di spettacoli e performance con il progetto RAdiCI

“Un individuo creativo è un individuo che realizza se stesso nella società in cui vive”, diceva Bruno Munari. Con questo spirito Scuola Verde e Deposito dei Segni hanno portato gli studenti alla scoperta di nuove modalità di percepire se stessi e di entrare in relazione con gli altri. Attraverso laboratori di pedagogia teatrale ed artistica come: il Corpo e la maschera, Giochiamo a diventare e Dire, fare, raccontare.

Dal 29 al 31 maggio, i giovani artisti di “Creativa” andranno in scena con spettacoli e performance di fine corso, diretti dall’attrice e mascheraia Cam Lecce e dallo scultore, performer e drammaturgo Jörg Grünert.

Le prime ad andare in scena mercoledì 29 maggio saranno le allieve del Liceo Ginnasio Melchiorre Dèlfico di Teramo con lo spettacolo “.osrep onos iM” patrocinato dal Comune di Teramo. Appuntamento con la rappresentazione tutta in rosa mercoledì 29 maggio alle ore 16.30 nell’aula magna del liceo in piazza Dante. Giovedì 30 maggio i protagonisti saranno gli studenti delle classi 2^A e 2^B della scuola secondaria di primo grado di Isola del Gran Sasso con lo spettacolo “Aperite Ianuas” patrocinato dal Comune di Isola del Gran Sasso. L’appuntamento è giovedì 30 maggio alle ore 10.00 nell’atrio della scuola. Infine, venerdì 31 maggio spazio agli allievi del Liceo Artistico F. A. Grue di Castelli con la performance di action painting “Labirinto di voci”, patrocinata dal Comune di Castelli, nella quale i colori si uniranno a sentimenti, immagini, quadri famosi e testi prodotti dagli studenti stessi. Appuntamento alle ore 10.00 nella palestra dell’Istituto. L’ingresso è libero e aperto al pubblico.

Il progetto è promosso da Scuola Verde e Deposito dei Segni all’interno del progetto RAdiCI, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e realizzato da 5 organizzazioni del terzo settore, 11 scuole e 17 Comuni delle aree terremotate di Teramo e Pescara.

“RAdiCI” è un progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org

Commenta la notizia


Oggi su R+News

Teramo, Province of Teramo, Italy
Canon
R+Adv
Mincarelli
Venerdì 13 Settembre 2019
Fino a martedì niente caccia in Abruzzo
Giovedì 12 Settembre 2019
Un rosetano vince il premio: Blablacar
De Gabrielis