TERAMO Martedì 03 Settembre 2019

Dal 6 all'8 settembre atmosfere d’Irlanda a Notaresco con il 6° Abruzzo Irish Festival

Dal 6 all'8 settembre atmosfere d’Irlanda a Notaresco con il 6° Abruzzo Irish Festival

Cresce l’attesa per la sesta edizione dell’Abruzzo Irish Festival nella suggestiva cornice del borgo medievale di Notaresco, che questo fine settimana torna ad animarsi di atmosfere, ambientazioni e sonorità celtiche.

“L’evento – spiega il sindaco Diego Di Bonaventura - si attesta ormai come un appuntamento di caratura internazionale, che richiama durante la tre-giorni numeri vicini alle 30mila presenze, grazie alla collaudata macchina organizzativa, dalla stretta collaborazione tra l’associazione culturale promotrice, “Innocent Smith”, e l’Amministrazione comunale. Il Festival continua a crescere e quest’anno l’area è stata ampliata con l’apertura di piazza del Mercato”.

“Cuore pulsante della manifestazione – sottolinea l’assessore agli Eventi, Micaela Savini - è la cornice musicale, con oltre 100 artisti internazionali che, da session diffuse in ogni angolo del paese, riprodurranno melodie tradizionali dell’isola di smeraldo, suonando strumenti originali e caratteristici, per oltre 50 ore di musica no-stop. Il programma musicale è stato messo a punto in collaborazione con la “Comhaltas”, l’associazione irlandese per la promozione di musica tradizionale con sedi in tutto il mondo. A chiudere il palinsesto musicale sul palco principale quest’anno due gruppi internazionali: i Kilkennys, uno dei migliori gruppi folk irlandese direttamente da Dublino, e i Firkin, gruppo ungherese che accenderà la serata di sabato”.

“Numerosi anche in questa edizione gli appuntamenti culturali – aggiunge Andrea Nanni dell’associazione “Innocent Smith” -, i workshop avranno sia carattere didattico, come quello sull’evoluzione delle lingue celtiche, che storico-rievocativo, con l’allestimento dell’accampamento celtico a cura del Clan Antico Olmo del Piemonte e il percorso sui riti di purificazione e magia stregonesca bianca a cura di Irene Angelini”.

MUSICA. Il programma musicale prevede il venerdì e sabato, dalle ore 18.30, e la domenica, dalle ore 15, una fitta successione di session dai palchi allestiti nei vari angoli del paese.  Sul “main stage” venerdì 6 settembre si alterneranno i “Drifters” (ore 20.45), i “Gambler” (ore 22.30) e dalle 24 dj set “Irish Night Party” by Luca Simonetti. Sabato 7 settembre i “Les Irlandiis” (ore 19), lo spettacolo di Danza Irlandese (ore 21), i “Firkin” (ore 22.45) e, a seguire, dj set. Domenica 8 settembre stage di danza irlandese a cura della Rois, “Rome Irish and Scottish Dance School” (ore 16), alle 18 sul palco principale Dahity Gormley, Tommaso Tornielli, Luigi Fazzo e Ivan Berto, spettacolo di danze irlandesi (ore 19.30) e concerto conclusivo dei “Kilkennys” (ore 21.15).

WORKSHOP E ATTRAZIONI. Ci saranno, inoltre, nuovi spettacoli di strada a base di fuoco, cristalli e serpenti, un Family Village ideato appositamente per il divertimento dei più piccoli e poi gli apprezzati percorsi culturali - dai viaggi alla scoperta delle meraviglie della terra d’Irlanda alle degustazioni di whiskey e birre, dai racconti sui castelli infestati dai fantasmi ai balli e la danza tipica irlandese -, il mercatino celtico-medievale, la gastronomia tipica irlandese e tanto altro. Nella parte alta del borgo sarà allestita una rievocazione di antichi riti celtici nell’area dell’accampamento.  Con oltre 40 espositori da tutta Europa, tornano il Mercato di storia celtica, medioevale e fantasy, e le dimostrazioni di artigianato storico e antichi mestieri.  Da segnalare anche “L’Angolo del mistero” animato da chiromanti, cartomanti, numerologhi e iridologhi e i numerosi Workshop, tra cui quelli sul potere delle erbe e dei cristalli, sulla magia stregonesca bianca, sui canti popolari irlandesi e degustazione di gin e whiskey. Inoltre, tutte le sere spettacolo fantasy di manipolazione del fuoco con i Sagitta Firefolk, mostra fotografica “Paesaggi d’Irlanda” a cura di Alessio Felicioni e Alessandro Petrini, dimostrazioni di arcieria celtica a cura dell’accampamento di arcieria storica di Fermo.

GASTRONOMIA. Nei due punti catering disposti lungo il percorso del Festival sarà possibile degustare le specialità gastronomiche tipiche irlandesi e una selezione di 16 birre dell’isola di smeraldo. Si rinnovano la collaborazione con il microbirrificio Opperbacco, che produce una birra esclusiva per il Festival, e lo spazio dedicato alle prelibatezze abruzzesi, l’Abruzzo Street Food.

FAMILY VILLAGE. Dal 6 all’8 settembre, inoltre, laboratorio per bambini “Barba e… cappello!” dove i piccoli partecipanti potranno realizzare il loro travestimento da tipico folletto irlandese, il leprechaun, e, domenica 8 settembre, dalle ore 16, in piazza del Mercato, il Family Village con arte, giocoleria, spettacoli di magia e di bolle di sapone.

In prossimità dello Stadio del Notaresco calcio saranno allestiti un campo tende e un’area camper, attrezzati di tutti i servizi necessari e gestiti dall’associazione della Guardie ambientali di Notaresco.

Il programma completo su: www.abruzzoirishfestival.it

Commenta la notizia


Oggi su R+News

Teramo, Province of Teramo, Italy
Canon
R+Adv
Podere Marcanto
Castrucci Martedì 17 Settembre 2019
L'on. Pezzopane: «Resto nel Pd»
Martedì 17 Settembre 2019
VIDEONEWS / Al via sabato... Note di Gusto
Zio Tobia