“Dalla pena al perdono, riflessioni su giustizia e sistema carcere”. Convegno a Pescara con Colombo e Bernardini

PESCARA Mercoledì 04 Dicembre 2019

“Dalla pena al perdono, riflessioni su giustizia e sistema carcere”. Convegno a Pescara con Colombo e  Bernardini

“Dalla pena al perdono, riflessioni su giustizia e sistema carcere”, è il titolo del convegno organizzato dall’associazione “Voci di dentro” onlus e dal Rotary Club Pescara Nord con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti dell’Abruzzo e della Camera Penale di Pescara, in programma domani giovedì 5 dicembre alle ore 15 nell’Aula Alessandrini all’interno del Palazzo di Giustizia di Pescara. 

Interverranno l’ex magistrato Gherardo Colombo saggista, fondatore dell’associazione “Sulleregole”, Umberto Curi professore emerito di Storia della filosofia all’Università di Padova e docente all’Università San Raffaele di Milano, Caterina Iagnemma dottore di ricerca in Diritto Penale all’Università Cattolica di Milano, Francesco Lo Piccolo giornalista, presidente di “Voci di dentro”, Giuseppe Mosconi già Ordinario di Sociologia del Diritto all’Università di Padova, la giornalista Rai Angela Trentini autrice del libro “La speranza oltre le sbarre”. Ha inoltre confermato la partecipazione Rita Bernardini di “Nessuno tocchi Caino”.

L’incontro, moderato da Fabio Ferrante di “Voci di dentro”, sarà preceduto dai saluti di Massimo Di Cintio, presidente del Rotary Club Pescara Nord, del presidente del Tribunale di Pescara Angelo Mariano Bozza, del presidente della Camera Penale di Pescara Vincenzo Di Girolamo, e del presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Abruzzo Stefano Pallotta.

Il convegno, pensato da Voci di dentro, associazione che da oltre dieci anni si occupa di carcere, vuole essere un momento di riflessione sul diritto penale sempre più lontano dai suoi paradigmi fondativi (tipicità del reato, proporzionalità eccetera) e sempre più vicino a una criminalizzazione di segmenti sociali (poveri, stranieri, immigrati). I relatori da più punti di vista esamineranno le fragilità del principio della retribuzione, l’irriformabilità del sistema carcere sempre più discarica sociale, le distorsioni operate dai media nella rappresentazione della pena. 

Concluderanno i lavori una serie di approfondite analisi sulla concezione della giustizia riparativa, sulle possibili ricadute nel sistema penale, sul perdono responsabile.

Ai partecipanti saranno riconosciuti 4 crediti formativi professionali dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e 3 crediti formativi dall’Ordine degli Avvocati di Pescara.

Commenta

Oggi su R+News

Castrucci
Vaccino Antinfluenzale
Podere Marcanto