Denunciati in tre: rubavano attrezzi agli agricoltori

CRONACA / TERAMO Mercoledì 24 Giugno 2020

Denunciati in tre: rubavano attrezzi agli agricoltori

I numerosi furti di attrezzature nelle zone rurali intorno a Teramo hanno causato grande preoccupazione agli agricoltori della zona. Scattate le indagini, i Carabinieri hanno rintracciato gli attrezzi e individuato i ladri. Gli agricoltori della campagna teramana si sono visti sottrarre gli attrezzi necessari per lavorare, l’allarme è stato subito raccolto dalla compagnia dei carabinieri di Teramo che ha predisposto controlli straordinari controlli per fronteggiare i furti. Nel corso di tali servizi, i carabinieri di Montorio al Vomano e quelli di Isola del Gran Sasso a conclusione delle attività di indagine, facevamo irruzione in due capannoni che erano nella disponibilità di due stranieri da tempo residenti in Montorio al Vomano. Qui i militari rinvenivano numerosi attrezzi (trattori, aratri, motocoltivatori ecc.) per un valore di circa 30.000 euro, tutta merce di cui i due uomini -42 e 31 anni – non sapevano dare contezza della provenienza Dal riscontro delle denunce di furto sono state contattate diverse persone che hanno riconosciuto gli attrezzi senza ombra di dubbio come appartenenti a loro. Di comune accordo con la magistratura, i macchinari sono stati restituiti ai legittimi proprietari, per altri invece è da accertare la proprietà. I due uomini sono stati denunciati in stato di libertà alla procura della repubblica presso il tribunale di Teramo.

Commenta

Oggi su R+News

Tarquini
campagna covid
Radiosanit
Rasicci Studio Odontoiatrico