R+ TERAMO

Domani la 14esima edizione di “New Media Nuove Generazioni” con la testimonianza di Katia Greco Sagra della Porchetta

TERAMO Venerdì 03 Maggio 2019

Domani la 14esima edizione di “New Media Nuove Generazioni” con la testimonianza di Katia Greco

L’associazione culturale “Project San Gabriele” presenta la 14esima edizione degli incontri di studio “New Media Nuove Generazioni”, riflessione sui giovani, la scuola, la famiglia, Internet e tv con particolare riferimento ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo.  Il Convegno, patrocinato da Provincia di Teramo, Consorzio Bim e dal Corecom, si terrà domani sabato 4 maggio, alle ore 9, nella Sala Polifunzionale della Provincia. A portare la sua testimonianza interverrà Katia Greco, giovane autrice del romanzo autobiografico “Io ce l’ho fatta. Rinascere dopo il bullismo” (Graus edizioni, 2019), che parlerà della sua drammatica esperienza e di come è riuscita a superarla.  La giornata di studi sarà introdotta dai saluti del presidente della Provincia, Diego Di Bonaventura, seguiranno gli interventi di: Mario Rusconi del Consiglio nazionale dell’Associazione Presidi, Alfonso Benevento esperto di cittadinanza digitale, Gabriele Di Francesco, docente di Sociologia generale dell’Università “D’Annunzio” di Chieti-Pescara; il presidente nazionale del Corecom, Filippo Lucci; il vice questore e vice-dirigente del Compartimento Polizia Postale, Gianluca De Donato, la preside del Liceo scientifico “Newton” di Roma, Cristina Costarelli, e il direttore editoriale di Graus Edizioni, Roberta Beolchi.

“Obiettivo dell’iniziativa è educare le nuove generazioni all’utilizzo consapevole dei media, delle nuove tecnologie e di Internet – spiega Giancarlo Puritani dell’associazione San Gabriele Project – per prevenire i fenomeni del bullismo e cyberbullismo, sempre più dilaganti nella vita reale e virtuale, che vedono coinvolti gli adolescenti ma spesso anche i bambini più piccoli. L’edizione di quest’anno ha una particolare rilevanza grazie alla testimonianza diretta dell’autrice Katia Greco, che ha trovato la forza e il coraggio di raccontare gli episodi di bullismo di cui è stata vittima durante l’adolescenza e di sviluppare gli antidoti per reagire al fenomeno, portando quindi con il racconto del suo vissuto un messaggio di coraggio e speranza”. L’iniziativa, che nelle precedenti edizioni ha visto la partecipazione, tra gli altri, dello psichiatra Paolo Crepet, della psicoterapeuta Maria Rita Parsi, del neuropsichiatra infantile Giovanni Bollea e di varie autorità nel campo della comunicazione e di esperti dei diritti dei minori, è stata insignita dell’alto patronato del Presidente della Repubblica e nel 2015 ha ricevuto il premio “Piero Romei” da parte dell’associazione nazionale Dirigenti scolastici e Alte professionalità della scuola per l’impegno educativo nei riguardi delle giovani generazioni. 

Commenta la notizia

Radiosanit

Oggi su R+News

R+Adv
Scrigno del Mare
Tarquini