Focolaio al carcere di Lanciano, detenuti e lavoratori contagiati. I sindacati di categoria chiedono garanzie

ATTUALITA / CHIETI Sabato 26 Dicembre 2020

Focolaio al carcere di Lanciano, detenuti e lavoratori contagiati. I sindacati di categoria chiedono garanzie
Sembra non avere fine, l'emergenza COVID nelle carceri abruzzesi. Dopo il caso del penitenziario di Sulmona, scoppia un nuovo focalaio a Lanciano, con diversi e preoccupanti contagi.
A darne rammarica notizia sono le segreterie regionali dei sindacati di categoria dei poliziotti penitenziari, SAPPE, OSAPP, UIL PA, USPP, FNS CISL E FP CGIL che esprimono amarezza e solidarietà per quanto sta accadendo in queste ore.
Chiediamo serie ed immediate garanzie per la comunità penitenziaria lancianese - chiosano senza mezzi termini i sindacalisti - affinché vengano arginate ulteriori alterazioni che potrebbero essere nefaste per l'intera collettività.
L'Amministrazione Penitenziaria,  le Autorità Sanitarie  e Prefetto avviano impellenti accertamenti con relative attività riparative ed invio di personale in supporto - concludono - prima che sia troppo tardi.  

Commenta

Oggi su R+News

Tarquini
Mincarelli
La sirenetta