FONDAZIONE TERCAS, assegnati 682 mila euro ad un altro progetto per il contrasto alla povertà minorile

TERAMO Giovedì 24 Ottobre 2019

FONDAZIONE TERCAS, assegnati 682 mila euro ad un altro progetto per il contrasto alla povertà minorile

Tra gli 83 progetti approvati ieri dal Consiglio di Amministrazione dell’Impresa Sociale Con i Bambini (ente gestore del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile) per il finanziamento relativo al Bando Un passo avanti. Idee innovative per il Contrasto alla Povertà Educativa Minorile figura il Progetto GINS (GIOVANI PROTAGONISTI: IDENTITÀ, NETWORKING E SERVIZI DI SOSTEGNO) promossodall’Associazione ITACA di Cellino Attanasio (Associazione per lo sviluppo locale - soggetto responsabile) in partership con la Provincia di Teramo, i Comuni di Teramo, Montorio al Vomano, Notaresco e Martinsicuro, Istituti scolastici e importanti associazioni e organismi del territorio provinciale.  

Un Passo Avanti” è il quarto bando promosso dalla società Con i Bambini e riguarda una nuova linea di intervento pensata per il sostegno di progetti dal contenuto particolarmente innovativo che, coerentemente con l’obiettivo del Fondo, siano rivolti al contrasto del fenomeno.

In particolare, degli 83 progetti finanziati, 65 sono i progetti regionali (graduatoria A) e 18 quelli a carattere nazionale (graduatoria B), per una erogazione complessiva di circa 70,793 milioni di euro.

IL FONDO PER IL CONTRASTO ALLA POVERTA’EDUCATIVA MINORILE

Il Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile è uno dei più importanti progetti collettivi delle fondazioni di origine bancaria italiane cui la Fondazione Tercas ha aderito nel 2016 quando fu istituito su proposta dell’Acri con il Governo italiano che lo inserì nell’allora legge di stabilità ed in accordo con il Forum Nazionale del Terzo Settore.

Nel loro insieme le fondazioni hanno messo a disposizione 360 milioni di euro in tre anni (2016-2018), assistite da un apposito credito d’imposta. Con la Legge di Bilancio 2019 il Fondo è stato rifinanziato per un altro triennio.

 

CINQUE I BANDI PUBBLICATI - 270 I PROGETTI APPROVATI IN ITALIA

 

L’Impresa Sociale Con i Bambini ha pubblicato ad oggi cinque bandi (Prima Infanzia 0-6 anni, Adolescenza 11-17, Nuove Generazioni 5-14 anni, Un Passo Avanti e Ricucire i sogni che scadrà il 22 novembre prossimo), selezionando complessivamente 270 progetti in tutta Italia, tra cui 17 idee progettuali legate alle iniziative in cofinanziamento e 6 progetti sostenuti tramite l’iniziativa per le aree terremotate. Nella gestione dei bandi, è stato introdotto l’elemento della valutazione di impatto.

I progetti approvati, sostenuti con un contribuito di circa 213 milioni di euro, coinvolgono oltre 400 mila bambini e ragazzi, insieme alle loro famiglie, che vivono in condizione di disagio, interessando direttamente 6.500 organizzazioni, tra Terzo settore, scuole, enti pubblici e privati.

Il PROGETTO GINS 

Il PROGETTO GINS è articolato in quattro linee di intervento, modulate in funzione delle caratteristiche di 4 diversi ambiti della provincia di Teramo (Capoluogo, Valle delle Abbazie, Costa Nord e Gran Sasso):

1) incentivazione del protagonismo giovanile attraverso la creazione di “botteghe per l'identità territoriale”;

2) integrazione e potenziamento dei servizi di sostegno psico-sociale per genitori e minori;

3) apertura delle scuole in orari extrascolastici per offrire attività finalizzate all'accrescimento personale e culturale;

4) (ri)attivazione della comunità educante e sperimentazione della dote di comunità.

 

Il progetto intende coinvolgere almeno 750 ragazzi nella fascia di età 14/17 anni nei territori di 29 comuni della Provincia di Teramo.

 

La partnership comprende, oltre al soggetto responsabile Associazione Itaca, 4 enti capofila (Comuni di Teramo, Notaresco, Martinsicuro e Montorio al Vomano), 4 Istituti di Istruzione Secondaria Superiore (Istituto Crocetti di Giulianova, Istituto Grue di Castelli, Istituto Moretti di Roseto degli Abruzzi ed Istituto Alessandrini-Marino di Teramo), cooperative sociali, associazioni ed altre organizzazioni pubbliche e private.

 

L'Indice di Povertà Educativa vede l'Abruzzo in una situazione di grande difficoltà –  ha dichiarato il Presidente Enrica Salvatore – per cui assumono particolare importanza le risorse che il Fondo per il Contrasto alla Povertà Educativa Minorile, per il  quale la Fondazione Tercas ha impegnato quasi 1,5 milioni di  Euro dal 2016, ha destinato al finanziamento, sinora, di sei progetti finalizzati a contrastare questo fenomenonella nostra provincia, compreso quest’ultimo Progetto GINS, che si aggiunge agli altri cinque:  il Progetto FA.C.E (FARSI COMUNITA’ EDUCANTE), il Progetto PRIMA, il Progetto RADICI destinato alle Aree Terremotate,  il Progetto WILL ed il Progetto NEXT 5-14, precisando che, nell’ambito dei progetti finanziati dal bando “Un Passo Avanti”, sono complessivamente 7 i progetti che interessano il territorio della nostra Regione”.

Mi piace constatare – ha infine affermato il Presidente  - che la partecipazione ai Bandi dell’Impresa Sociale Con I Bambini si è rivelata un’importante occasione di confronto con altre realtà territoriali e di crescita dal punto di vista della capacità progettuale; rivolgo quindi un plauso particolare alle organizzazioni del territorio il cui lavoro è stato premiato, con l’auspicio che tali esperienze potranno essere condivise e rappresentare nel prossimo futuro un’ulteriore risorsa per la crescita del territorio.

 

 

 

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Principale
Podere Marcanto