img

REGIONE ABRUZZO Lunedì 03 Giugno 2019

Forum H2O. "Sul Gran Sasso si continua a mettere la polvere sotto al tappeto...e arrivano nuovi documenti


Screening

Augusto De Sanctis, del Forum H2O, porta a conoscenza i cittadini e non solo, di nuovi documenti che dimostrerebbero ancora una volta le incongruenze del Piano di Emergenza Esterno dei Laboratori di Fisica Nucleare posti nel Gran Sasso. Secondo il comunicato diffuso dalla mobilitazione per l'Acqua del Gran Sasso: "La proposta Di PEE dei laboratori per il rischio di incidente rilavante per le 2300 tonnellate di sostanze pericolose stoccate: il CTR sostiene (ancora) che le sale dei laboratori sono impermeabili, la Prefettura no. In caso di incidente grave si ammette l'inquinamento almeno fino alle sorgenti della Vitella D'Oro a Farindola e al Saline, ma gli enti della provincia di Pescara non sono stati coinvolti. I cittadini abruzzesi privati di un'informazione pro-attiva sui rischi, come vorrebbe la legge". E ancora, un altro documento degno di rilevanza secondo Augusto De Sanctis, riguarda la segnalazione del'Arta alla Procura: "Le volte dei laboratori presenterebbero possibili criticità e sono da verificare sismicamente".  Infine, sempre nel documento diffuso da H2O, si legge: "Gallerie non a norma secondo il D.l. 2642006 che imponeva l'adeguamento da parte del gestore entro il 30 aprile 2019. Come si coordina - si chiede H2O - l'emendamento per il Commissario con questa legge?". Nella conclusione della nota si fa riferimento al paradosso dell'INFN che si lamenta con la Regione per la perdita di attrattiva dei laboratori quando non avevano neanche pianificato la dismissione degli esperimenti. "In questa fiera delle omissioni e delle inadempienze, irresponsabile mettere in discussione proprio le norme a tutela di ambiente, acqua e salute dei cittadini" 

Canon Vantage Elan

Oggi su R+News


Live R+News 116HD

Loading...
Canon
R+Adv
Principale
Lunedì 15 Luglio 2019
Sisma, riapre il ponte di Aprati