Giovane suicida dal ponte, gli amici: «Pensavamo ad uno scherzo»

TERAMO Mercoledì 20 Novembre 2019

Giovane suicida dal ponte, gli amici: «Pensavamo ad uno scherzo»

Ha salutato anche tutti gli amici il 19enne Berardo Rampa di Roseto prima di suicidarsi dal ponte sul Salinello. Ma nessuno di loro pensava che lo facesse davvero. Non hanno dato credito neppure al video che ha postato sulla sua pagina facebook. Solo dopo qualche ora hanno scoperto che tutto quello che aveva detto nei giorni precedenti corrispondeva all'amara realtà. Molte delle parole usate nel video fanno riferimento alla  canzone di Vasco Rossi: "C'è chi dice no", cantante che lui adorava.

Sulla vicenda il sostituto procuratore Laura Colica, scrive Il Messaggero, ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio. Gli inquirenti vogliono capire se quel video è stato postato dal 19enne o da qualche suo amico. Le risposte potrebbero arrivare nei prossimi giorni dal suo cellulare, ritrovato sul sedile del passeggero della sua auto parcheggiata in autostrada o dal suo pc, sequestrato dagli uomini della postale. La prassi impone che nelle prossime ore vengano ascoltati i genitori, il fratello, gli amici più stretti e alcuni automobilisti che si sono fermati sul ponte Salinello per cercare di far desistere il ragazzo dal buttarsi. Verrà anche nominato il medico legale per l'autopsia. Poi la salma sarà riconsegnata alla famiglia che, secondo alcune indiscrezioni, rispetterà il volere del figlio: Berardo sarà seppellito senza celebrare il funerale, come ha detto nel video.

Lo shock che ha colpito gli studenti del Moretti dopo la notizia della tragedia e la visione del video rimosso nel tardo pomeriggio di lunedì da tutti social su disposizione della Procura teramana, ha spinto la dirigente scolastica Sabrina Del Gaone dell'Istituto Moretti dove Berardo Rampa andava a scuola a convocare per oggi alcuni psicologi che già da ieri, e per i prossimi giorni, si dedicheranno all'ascolto degli studenti.

Commenta

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Castrucci
Principale