Ha anche partecipazioni nel Teramano il neo presidente nazionale dei giovani imprenditori

ATTUALITA / TERAMO Venerdì 26 Giugno 2020

Ha anche partecipazioni nel Teramano il neo presidente nazionale dei giovani imprenditori

C’è un pizzico di teramanità al vertice nazionale dei giovani imprenditori. Il neoletto presidente, infatti, è Riccardo Di Stefano, classe 1986, siciliano di Palermo, da otto anni alla guida dell'azienda di famiglia, l'Officina Lodato, specializzata nell'impiantistica civile e industriale,industriale, così come l’altra sua azienda, la Meditermica. A renderlo un po’ teramano è la quota che detiene in Officina Energia, l’azienda di Notaresco del giovane imprenditore Paolo Brizzi, che con il neo presidente ha un rapporto di amicizia prima ancora che di reciproca stima professionale. Riccardo Di Stefano sarà presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria per il prossimo triennio. Non è nuovo del vertice degli industriali under 40, visto che è stato negli ultimi tre anni vicepresidente nazionale, con la delega all'education ed al capitale umano, lavorando a stretto contatto con il presidente Alessio Rossi

Commenta

Oggi su R+News

Tarquini
Rasicci Studio Odontoiatrico
Mincarelli
La sirenetta