TERAMO Mercoledì 18 Settembre 2019

I balneatori chiedono massi per proteggere i loro chalet

I balneatori chiedono massi per proteggere i loro chalet

Le mareggiate fanno sempre più paura e i balneatori della costa nord di Alba Adriatica chiedono l'autorizzazione a posizionare massi di protezione davanti agli stabilimenti. La misura si rende necessaria per evitare il ripetersi di quanto accaduto a inizio febbraio, quando il mare raggiunse e danneggiò diversi chalet. La richiesta scrive Il Centro oggi è contenuta in una serie di lettere inviate nei giorni scorsi all'ufficio del Demanio marittimo del Comune albense. I balneatori non hanno atteso nemmeno la fine della stagione estiva per avviare la pratica: durante le ondate di maltempo delle ultime settimane, infatti, il mare è tornato ad avanzare pericolosamente, vanificando il ripascimento effettuato a giugno e provocando disagi sulle spiagge affollate. Un gruppo più vasto di operatori turistici albensi, inoltre, ha deciso di misurare l'arretramento della linea costa per effetto delle mareggiate, incaricando un tecnico di realizzare uno studio ad hoc. La mossa non è fine a se stessa: gli operatori stanno infatti predisponendo tutto quanto necessario per avviare una grande azione legale, che ufficialmente è ancora in fase di valutazione da parte degli interessati, contro le istituzioni competenti che non offrono risposte definitive al fenomeno dell'erosione.

Commenta


Oggi su R+News

Teramo, Province of Teramo, Italy
Canon
Ruzzo
R+Adv
Dolce Vita
De Gabrielis