I Carabinieri scoprono due locali di Roseto che vendono alcool ai minorenni

/ TERAMO Sabato 31 Agosto 2019

I Carabinieri scoprono due locali di Roseto che vendono alcool ai minorenni

Controlli nella notte dei NAS di Pescara sul litorale di Roseto degli Abruzzi per arginare il fenomeno del Binge drinking. I militari per la tutela della salute, con la collaborazione dei carabinieri della Compagnia di Giulianova, hanno ispezionato stabilimenti balneari e, in uno di essi, hanno verificato che ai minorenni erano state somministrate bevande alcooliche, senza che l'esercente si fosse sincerato che di trattasse di giovanissimi.

Immediato l'intervento e sanzioni di 333 euro. In un altro balneare, aperto sino a tarda ora e frequentato da giovani, i NAS hanno accertato che non era stato installato l'etilometro e non erano presenti le apposite tabelle che riproducono i sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione alcolemica nell'aria alveolare espirata. Ne è conseguita sanzione per 400 euro. Nello scorso fine settimana il NAS di Pescara aveva condotto analoghi servizi sul litorale del capoluogo adriatico ove erano emerse analoghe violazioni.

Commenta

Oggi su R+News

Podere Marcanto
Radiosanit
Castrucci
Rasicci Studio Odontoiatrico