I Presidenti della Repubblica a Teramo. Da Gronchi a Mattarella

ATTUALITA / TERAMO Giovedì 13 Febbraio 2020

I Presidenti della Repubblica a Teramo. Da Gronchi a Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in visita lo scorso 10 febbraio a Teramo per l'inaugurazione dell'anno accademico 2020 2021 all'Università degli Studi di Teramo, è l'ultimo dei Capi di Stato italiani che hanno fatto visita al capoluogo.

Il primo fu Giovanni Gronchi nel 1959 durante la visita in Abruzzo che durò dal 12 al 14 giugno. Gronchi giunse in città nel tardo pomeriggio di venerdì 12 giugno con arrivo previsto alle 18.50 per ricevere le istituzioni nella sede della Prefettura.

Era invece il 1975 quando il più amato dei Presidenti della Republica italiana, Sandro Pertini, fece visita non proprio a teramo, ma in provincia. Pertini ricevette infatti la cittadinanza onoraria del comune di Nereto il 6 maggio.

Nel 1997, il 14 luglio, fu la volta di  Oscar Luigi Scalfaro, che dopo una visita al santuario di San Gabriele, ricevette nella sede dell'Ufficio Territoriale del Governo, la Prefettura, le istituzioni e l'allora Vescovo della diocesi di Teramo e Atri Monsignor Antonio Nuzzo. 

Otto anni dopo i città arrivò il Presidente Carlo Azeglio Ciampi, che il 15 settembre, in una Teramo ancora viva e vitale, amministrata dal sindaco e governatore emerito Giann Chiodi, fu accolto festosamente dalla cittadinanza durante una passeggiata lungo corso San Giorgio.

La visita in città del Presidente Sergio Mattarella il 10 febbraio 2020, è stata molto attesa ed è servita a ricordare le ferite non ancora guarite di un terremoto anche e soprattutto economico, di una ricostruzione, pubblica e privata, partita male e per le tante domande della gente che ancora ripone nella carica istituzionale più alta un altrattanto alto valore, quello della fiducia 

Commenta

Oggi su R+News

Castrucci
Rasicci Studio Odontoiatrico
Podere Marcanto
Radiosanit