Il comune di Atri seleziona progetti per promuovere e valorizzare cultura e turismo, pronto il bando

ATTUALITA / TERAMO Martedì 23 Febbraio 2021

Il comune di Atri seleziona progetti per promuovere e valorizzare cultura e turismo, pronto il bando



 Armonizzare le attività messe in atto dalle associazioni culturali della città di Atri con le esigenze organizzative e amministrative del Comune. Questo uno degli obiettivi del bando  di selezione di progetti per la promozione e valorizzazione della cultura e del turismo pubblicato dal Comune di Atri finalizzato anche a valorizzare e promuovere tutte le attività proposte dalle singole realtà, cercando di integrarle con le iniziative direttamente proposte e organizzate dall’Ente. Scopo ulteriore è anche quello di mettere la Cultura al servizio del Turismo quale strumento di promozione. Da qui l’esigenza di concentrare le maggiori risorse nei periodi turisticamente più appetibili: luglio, agosto e dicembre. Possono partecipare al bando tutte le associazioni culturali con sede nel comune di Atri dotati di statuto e organi deliberanti che intendono proporre progetti culturali per l’anno 2021. La Giunta si riserva, inoltre, di sostenere progetti al di fuori del bando per arricchire ulteriormente la programmazione culturale.


Sono ammissibili progetti per eventi culturali, mostre, teatro, concerti, spettacoli, rievocazioni storiche, rassegne e rievocazioni enogastronomiche, attività d’informazione su tematiche culturali e storiche. I contributi saranno assegnati con atto di Giunta Comunale nei limiti delle somme stanziate nel bilancio di previsione di ciascun anno con un limite massimo del contributo concedibile in 7mila euro. Le proposte progettuali, a pena di esclusione, dovranno pervenire al protocollo generale dell’ente entro e non oltre l’8 marzo 2021 all’indirizzo: Comune di Atri, Piazza Duchi D’Acquaviva - 64032 Atri (TE) o alla Pec: postacert@pec.comune.atri.te.it, oppure consegnate a mano.


“Iniziamo con questo bando – commenta l’Assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame - per proseguire con una serie di attività finalizzate a mantenere viva la memoria di luoghi ed eventi che fanno parte della nostra memoria collettiva. Mi piacerebbe che venissero presentati progetti che diano risalto alle nostre radici storiche e evidenzino le ricchezze del nostro territorio, anche recuperando eventi, rievocazioni del passato che non sono state più organizzate e ricollocare anche gli eventi nei luoghi in cui storicamente sono nati. Il tutto con l'obiettivo di rafforzare l'identità del territorio e aumentare l'attrattività turistica. Auspico inoltre un coinvolgimento dei giovani e degli studenti ricordando loro che è importante manifestare le tradizioni trasmettendo emozioni e sensazioni per rendere i posti che frequentano unici e speciali.  Lo sforzo che deve essere fatto è quello di valorizzare il proprio patrimonio culturale e come Comune faremo la nostra parte per sostenere idee e progetti utili alla crescita culturale del nostro territorio”.

Commenta

Oggi su R+News

Tarquini
Mincarelli
La sirenetta