R+ TERAMO

Il Consiglio di Stato conferma la sentenza, al Manakara si torna a fare musica Radiosanit

TERAMO Venerdì 12 Luglio 2019

Il Consiglio di Stato conferma la sentenza, al Manakara si torna a fare musica

Oggi il Consiglio di Stato ha emesso ordinanza di accoglimento della sospensiva negata in prima istanza dal Tar relativamente alla revoca della licenza musicale disposta a fine aprile dal comune di Tortoreto in danno del Manakara.
In particolare tutte le questioni segnalate dalla difesa (F. Antenucci - E. Ioannone Fiore) come del tutto illegittime, hanno trovato corrispondenza e pari interpretazione nel Consiglio di Stato.
Inutile sottolineare la grande soddisfazione che ne deriva.
«Ancora una volta Giustizia è fatta - commenta l'avvocato Antenucci -  Certo è stata un po’ più lunga a causa del mancato accoglimento da parte del Tar ma l’importante è avere affermato la correttezza dell’operato.
Questo consente la rimozione definitiva (quantomeno per l’estate) di un provvedimento scandaloso e meschino studiato ed adottato a tavolino dal comune con il solo e preciso fine di revocare la licenza musicale ad un locale che porta solo ricchezza e turismo di qualità.
Ricordo come in realtà la caducazione della revoca fosse già intervenuta a seguito della sentenza di annullamento dei tre noti verbali emessa dal GdP di Teramo in data 2 luglio u.s. ma a cui il comune di tortoreto, perseguendo la propria linea oppressiva, non ha ritenuto di adeguarsi.
Adesso è tempo di tornare a fare musica di qualità e, nondimeno, a fare la conta dei danni subiti seppure parziale in attesa di quella totale. Per il momento sono 5 le serate in deroga (fino alle 3.00) e 8 quelle fino alle 2.00 a.m saltate a causa dell’ingiusto provvedimento e per le quali il comune di Tortoreto sarà chiamato a risponderne. In un modo o in un altro.»

Commenta la notizia

Screening

Oggi su R+News

R+Adv
Scrigno del Mare
Luna Rossa