R+ TERAMO

Il Fino compie venti anni. Esempio di longevità free press locale Radiosanit

TERAMO Martedì 02 Luglio 2019

Il Fino compie venti anni. Esempio di longevità free press locale

Con un convegno dedicato, dal titolo “IlFino. Fino a te da 20 anni. Il valore della stampa locale”, si celebrerà sabato 6 luglio,  alle 18 nella Sala Polifunzionale della BCC di Castiglione Messer Raimondo e Pianella, il ventennale del periodico IlFino. E’ infatti da poco in distribuzione il numero 78 del giornale diretto dal 2009 dalla giornalista Evelina Frisa. Un numero speciale dedicato alle riflessioni sul valore del giornalismo locale e delle free press in occasione dei due decenni di vita del periodico. Era infatti il 1999 quando si affacciava nei cinque comuni del teramano bagnati dal fiume Fino (Arsita, Bisenti, Castiglione M.R., Castilenti e Montefino) questa testata fondata e diretta fino al 2009 dal giornalista Filippo Lucci, attuale Presidente del CoReCom Abruzzo e del Coordinamento dei CoReCom nazionali. Il giornale, edito dall’Associazione Culturale Valle del Fino, è tra i più longevi free press della provincia di Teramo e tra i primi a sorgere e rappresenta una voce importante per i comuni della valle del Fino, spazio di democrazia e condivisione. Novità del periodico l’ingresso in redazione della giornalista Rosa Anna Buonomo, la quale ha il ruolo di vicedirettrice. Interverranno al convegno, moderato dal Giornalista Rai, Antimo Amore, il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, Stefano Pallotta; il presidente emerito del consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Nicola Marini; Filippo Lucci, Evelina Frisa e i sindaci dei comuni interessati.

 

Si tratta di un appuntamento necessario e importante – commenta la direttrice Evelina Frisaper fare il punto su quanto in questi anni questa voce è riuscita a incidere in un territorio che non fa notizia, ma che esiste e che merita di essere raccontato. Da vent’anni IlFino porta avanti battaglie politiche, sociali e cultuali, racconta la cronaca, la politica, la cultura e lo sport dei comuni di riferimento. Abbiamo coinvolto le scuole del nostro territorio per favorire un maggiore senso civico dei ragazzi dando loro la possibilità di esprimersi su un giornale segnalando disservizi, proponendo azioni da portare avanti e osservando quel che accade. Abbiamo raccontato e continuiamo a raccontare i cambiamenti che ci sono stati, dall’arrivo della differenziata, alla chiusura di grandi, medie o piccole industrie del territorio, passando per lo spopolamento, la viabilità, i danni del maltempo e molto altro. IlFino è un giornale molto amato dai cittadini, è atteso e conservato nelle case e ne siamo orgogliosi. Per un free press raggiungere il traguardo dei 20 anni è un grande successo. Ringrazio quanti lo hanno fatto nascere supportando Filippo Lucci nella prima fase, a quanti continuano a mantenerlo in vita collaborando, contribuendo con gli sponsor e leggendolo. Sabato ragioneremo sul valore della stampa locale e ringrazio i relatori per la loro preziosa presenza, festeggeremo IlFino con la consapevolezza che non è solo la festa di un giornale, ma di una comunità intera, che esiste anche perché la si racconta”. 

Commenta la notizia

Screening

Oggi su R+News

R+Adv
Scrigno del Mare
Tarquini