Il Governo cancella tutte le zone rosse, oggi consiglio regionale per un primo stanziamento

POLITICA / REGIONE ABRUZZO Venerdì 22 Maggio 2020

Il Governo cancella tutte le zone rosse, oggi consiglio regionale per un primo stanziamento

“Incredibile e inaccettabile leggere questa rettifica fatta sul decreto, che esclude le ex zone rosse dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell'emergenza Covid. Avevamo già protestato perché il limite dei 30 giorni escludeva alcune zone rosse abruzzesi, peraltro per pochi giorni di durata in meno. Ora scompare completamente dalla Gazzetta Ufficiale questo periodo. Non ho mai visto in tanti anni di attività politica, parlamentare e istituzionale un pasticcio simile, con parti di articolo che vengono prima pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale e poi tolti”. Questa la dichiarazione del Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

Spolverati via e sono stati tolti tutti i soldi agli altri comuni d'Abruzzo nell'ex Zona rossa: Bisenti, Arsita, Montefino, Castiglione Messer Raimondo e Castilenti nel Teramano,  Elice nel Pescarese, Picciano, Civitella Casanova, Farindola, Montebello di Bertona e Penne e per la frazione di Villa Caldari a Ortona.

Intanto, oggi in consiglio regionale verrà presentato un emendamento che stanzierà 1 milione 700mila euro per le Zone rosse del Pescarese, del Teramano e di Villa Caldari di Ortona.

Commenta

Oggi su R+News

campagna covid
Radiosanit
Rasicci Studio Odontoiatrico
Podere Marcanto