R+ TERAMO

Il nuovo consiglio comunale di Giulianova tra nuovi e vecchi Sagra della Porchetta

TERAMO Lunedì 10 Giugno 2019

Il nuovo consiglio comunale di Giulianova tra nuovi e vecchi

Tra i dieci che siederanno sui banchi del consiglio comunale con Costantini sindaco che ha vinto solo per 59 voti di differenza rispetto a Tribuiani, ci sono solo tre donne. Per la lista Costantini sindaco entrano in consiglio Lidia Albani, Paolo Bonaduce e Giulio Garzarella. Due seggi vanno a Giulianova Turismo con Paolo Giorgini e Marco Di Carlo. Un seggio per Giulianova in movimento con Katia Verdecchia. Uno per L'altra Giulianova con Paolo Vasanella, due alla lista Verso con Federico Taralli e Simone Paesani e uno alla lista Al centro per la città con Antonella Guidobaldi.Delle tre donne solo Verdecchia viene da un'esperienza amministrativa, essendo stata assessore al bilancio nella giunta di Mastromauro. Prima volta in consiglio comunale per Giorgini e Di Carlo, entrambi operatori turistici. Giorgini, che gestisce due lidi, il Nova Vita e il Venere, ha totalizzato 314 preferenze. Di Carlo, titolare dell'hotel Europa è presidente di Federbalneari ed è stato presidente della consulta comunale del turismo. Prima esperienza per Federico Taralli, forte di 149 preferenze.

Per la Lega entrano Pietro Tribuiani, candidato sindaco del centrodestra, al suo primo impegno istituzionale come anche Gianni Mastrilli, che prima delle amministrative era stato candidato alle regionali sempre per la Lega. New entry anche per il giovane Matteo Francioni che ha totalizzato 383 preferenze. Gli altri tre seggi vanno al raggruppamento civico che fa capo a Franco Arboretti, candidato sindaco del Cittadino governante, già consigliere comunale di opposizione, Pietro Carrozzieri di Giulia Viva e Fabio Di Dionisio del Cittadino Governante.

Commenta la notizia

Radiosanit

Oggi su R+News

R+Adv
Castrucci
Mincarelli