Il Padre Nostro in dialetto teramano tra le maioliche della chiesa del Pater Noster a Gerusalemme

ATTUALITA / TERAMO Domenica 12 Gennaio 2020

E' stato benedetto oggi, nel duomo di Teramo, il pannello di maiolica con sopra impressa la preghiera del Padre Nostro in dialetto teramano che, durante il prossimo pellegrinaggio in Terra Santa organizzato dalla diocesi aprutina, verrà donato alla chiesa del Pater Noster a Gerusalemme per essere posta tra le centinaia di maioliche già raccolte in quel luogo e riportanti la preghiera in tutte le lingue del mondo.
Un’iniziativa nata per volontà della delegazione teramana dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, che ha trovato il consenso di mons. Lorenzo Leuzzi, vescovo di Teramo-Atri, il quale ha presieduto oggi la messa di mezzogiorno, durante la quale è avvenuta la benedizione dell’opera.
Il pannello, composto da sessanta mattonelle di ceramica della dimensione complessiva di sessanta centimetri di larghezza per un metro di altezza, è stato interamente realizzato a Castelli, il borgo teramano definito capitale della ceramica d’arte d’Abruzzo.

Commenta

Oggi su R+News

Podere Marcanto
Annunziata Scipione
Vaccino Antinfluenzale
Castrucci