Il sindaco incontra le istituzioni culturali: comincia la normalità colta

/ PESCARA Mercoledì 20 Maggio 2020

Il sindaco incontra le istituzioni culturali: comincia la normalità colta

Il sindaco di Pescara Carlo Masci e l’assessore Mariarita Paoni Saccone hanno incontrato nel pomeriggio in videoconferenza le associazioni che svolgono attività culturali sul territorio cittadino e, con esse, i rappresentanti delle organizzazioni operative dell’amministrazione comunale, tra cui le Fondazioni Museo delle Genti d’Abruzzo e Paparella Treccia, e l’Ente Manifestazioni pescaresi.

Un’occasione di confronto durante il quale si è convenuto di dar vita a un coordinamento di tutti i soggetti interessati per una programmazione condivisa degli eventi e delle iniziative da mettere in campo per l’Estate 2020, che preveda in particolare l’utilizzo degli spazi aperti cittadini, dai parchi alle piazze, dall’Aurum al teatro d’Annunzio.

<Il principio che ispira il riavvio delle attività per Enti e associazioni - ha detto il sindaco Carlo Masci - deve essere quello della solidarietà culturale, con l’Aurum, l’Ente Manifestazioni, il Mediamuseum e le fondazioni - che sono i bracci operativi del Comune - a fungere da locomotive di questo coordinamento sotto la supervisione dell’assessorato e degli uffici comunali preposti. Infine, tenuto conto che alla luce dell’emergenza che viviamo le risorse sono davvero poche, è opportuno che di queste si faccia un uso efficiente>.

L’assessore Paoni Saccone ha reso noto che in queste ore <viene pubblicato un avviso per l’utilizzo delle aree verdi della città, compresi i parchi di più grande dimensione, quali spazi utili ad ospitare eventi e manifestazioni. Riguardo invece al cosiddetto Bando delle periferie - ha concluso - terrò nei prossimi giorni una serie di incontri per dar seguito ai previsti progetti culturali che, come ha sottolineato il sindaco, andrebbero rimodulati per consentire a tutti di parteciparvi>.

Commenta

Oggi su R+News

Mincarelli
Rasicci Studio Odontoiatrico
La sirenetta
Tarquini