Il Teramo non può nulla (0-3) contro la corazzata Reggina

TERAMO Domenica 01 Dicembre 2019

Il Teramo non può nulla (0-3) contro la corazzata Reggina

Nel giorno del record stagionale di presenze  al "Bonolis" (ben 3654 gli spettatori), il Teramo prende tre gol dalla capolista Reggina e perde l'imbattibilità casalinga che durava da 259 giorni. Troppo forti gli ospiti, per un Teramo che, comunque, ha tentato di giocare la sua partita, facendo vedere anche alcune cose buone.

La cronaca del match.

Al primo affondo del match, al 5', la Reggina passa grazie al colpo di testa vincente di Reginaldo. I biancorossi rispondo al 7' con Magnaghi che prova il tiro dentro l’area di rigore, ma viene ribattuto da Bertoncini.

Soltanto un minuto dopo, il Diavolo ha una doppia chance clamorosa per il pareggio ma prima Guarna respinge la conclusione di Costa Ferreira, poi Bombagi, sul prosieguo, scheggia la traversa. Al 14', poi, Bianchi prova il colpo di testa, trovando la parata di Tomei. I calabresi alzano i ritmi e al 19' Corazza per poco non raddoppia chiudendo alto di poco, all'interno dell'area biancorossa. Minuto 39, ancora Reggina: tiro di Rivas, smanacciata di Tomei. È il preludio al gol perché al 44', Rolando supera Cancellotti, crossa con il contagiri per la testa del capocannoniere Corazza che, implacabilmente, lo 0-2. La ripresa si apre al 59' con il colpo di testa di Loiacono che battezza il palo esterno e fa tirare un sospiro di sollievo ai tifosi di casa. Quando arriva il 72', poi, tocca a De Rosa prendere il terzo legno di giornata, con una conclusione dalla lunga distanza. La penultima emozione del match, la regala Loiacono all'80' quando piazza lo 0-3, mette la sfera alle spalle di Tomei. Poi c'è tempo soltanto per la progressione di Minelli, ma il suo destro viene ribattuto dall'ennesima traversa dell'incontro.

TERAMO (4-3-2-1): 1 Tomei, 29 Cancellotti (VK), 18 Iotti, 26 Piacentini, 3 Tentardini (76′ Florio); 7 Costa Ferreira, 8 Arrigoni (70′ Minelli), 20 Ilari (90′ Santoro); 19 Bombagi, 11 Mungo (70′ Martignago); 9 Magnaghi (76′ Cianci).

A disp.: 12 Valentini, 22 Lewandowski, 5 Soprano, 23 Cappa, 25 Birligea, 28 Viero.

All.: Tedino.


REGGINA (3-4-1-2): 1 Guarna, 6 Loiacono (VK), 5 Bertoncini, 13 Rossi; 32 Garufo (57′ Blondett), 15 Bianchi (57′ Sounas), 20 De Rosa (K), 14 Rolando; 11 Rivas (64′ Bellomo); 18 Corazza (76′ Denis), 23 Reginaldo (76′ Doumbia).

A disp.: 22 Farroni, 35 Geria, 4 Salandria, 8 De Francesco, 21 Paolucci, 31 Gasparetto, 33 Rubin.

All.: Toscano.


Arbitro: Fabio Natilla di Molfetta (BA).

Assistenti: Domenico Fontemurato di Roma 2 e Gabriele Bertelli di Busto Arsizio (VA).


Marcatori: 5′ Reginaldo (R), 44′ Corazza (R), 80′ Loiacono (R).

Ammoniti: Bianchi (R), De Rose (R), Ilari (T).

Espulsi: -

Spettatori: 3.654 (di cui 1.064 abbonati e 377 ospiti).

Recupero: 2′pt, 3′st.


Commenta

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Podere Marcanto
Castrucci