img

TERAMO Lunedì 03 Giugno 2019

In manette due donne a Pineto sorprese a rubare negli appartamenti


Nel pomeriggio di oggi due donne, una delle quali minorenne, mentre l’altra, P.M. le sue iniziali, di 23 anni, entrambe residenti a Latina, sono state sorprese da alcuni residenti della zona a forzare la porta d’ingresso di uno studio medico all’interno di una palazzina di Pineto. Le malviventi si sono date subito alla fuga, ma i Carabinieri di Pineto, messisi immediatamente sulle loro tracce, sono riusciti a rintracciarle e ad arrestarle prima che si allontanassero dalla città. In una borsa in loro possesso, i Carabinieri hanno trovato dei grimaldelli e una lastra radiografica, molto probabilmente utilizzata dalle due donne per sbloccare le serrature. Le lastre radiografiche, infatti, solitamente vengono adoperate dai ladri, che le infilano nelle fessure delle porte. Applicando poi una pressione dall’alto verso il basso e con rapidi movimenti obliqui, la fanno scorrere verso la serratura fino a quando non incontra, di taglio, il “dente” della serratura. A questo punto i malviventi fanno in modo che la lastra si insinui tra il dente e la cavità ospitante della serratura. Ondeggiando e forzando un po’ la serratura si sblocca. Il consiglio dei Carabinieri, quindi, è di chiudere sempre, a doppia mandata, le serrature delle nostre porte di casa. Questo utile accorgimento renderà innocuo il trucco della lastra radiografica. Le due malviventi domani saranno processate per direttissima per tentato furto aggravato in abitazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate e di grimaldelli, in concorso tra loro.

Oggi su R+News


Live R+News 116HD

Loading...
Canon
R+Adv
Principale
Bulli e Belli 2019 Sabato 22 Giugno 2019
Gran Sasso, arriva Conte a Teramo