TERAMO Venerdì 28 Giugno 2019

Inaugurata la sala operativa a Crognaleto in ricordo di Benito Barnabei

Inaugurata la sala operativa a Crognaleto in ricordo di Benito Barnabei

Inaugurata oggi, all’interno della Sede Municipale sita nella frazione di Nerito di Crognaleto, la Sala Operativa Comunale, dotata di tutte le attrezzature all’avanguardia, quali: cartografie dettagliate, monitor, telecamere, postazioni informatiche, impianti satellitari, ecc., necessari al fine di monitorare, prevenire e gestire eventuali situazioni emergenziali che potrebbero verificarsi sul territorio di competenza e fornire, quindi, una risposta adeguata, tempestiva ed efficace, anche a supporto del Centro Operativo Comunale (COC) previsto dal Piano Emergenza Comunale di Protezione Civile (PEC) che tutti i Comuni sono obbligati ad adottare.
Presenti all’evento tutti i Sindaci del Comprensorio: Fano Adriano, Montorio al Vomano, Tossicia e persino Pineto, con il delegato Marco Giampietro, con il quale Crognaleto ha condiviso un Progetto Regionale sull’informazione e prevenzione di Protezione Civile.
Presenti, inoltre, rappresentanti delle Istituzioni quali: il vice Presidente del BIM Gesidio Frale, il Responsabile del Servizio Emergenze di Protezione Civile della Regione Abruzzo Dr. Giuseppe Fiaschetti, il Vicario del Prefetto D.ssa Roberta Di Silvestro, rappresentanti della Questura di Teramo il segretario generale Provinciale  Giovanni di Giangiacomo, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Paolo Balzano, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Teramo Ten. Col. Riziero Asci, il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco  Dir. Massimo Baroni, il Presidente del consorzio Mo.Te. Ermanno Ruscitti, il Presidente di ANPAS Abruzzo Stefano Di Stefano, il Presidente della Protezione Civile Gran Sasso Alessandro Lelli, il Presidente Provinciale della Croce Bianca Camillo Graziano, il Presidente dell’ANMIL Nicola Marcozzi.  
Ha presenziato all’evento anche il Capo Area territoriale Adriatica Centro Banca Popolare di Bari Avv. Giampiero Maruggi che ha consegnato un assegno donato dalla Banca come contributo alla realizzazione della Sala Operativa.
Il Sindaco D’Alonzo commenta: “Un aspetto importante che si è colto nella realizzazione della Sala Operativa è proprio l’importanza dell’utilizzo di questo strumento non solo nei momenti di emergenza ma anche in quelli di controllo e organizzazione del territorio. La sala, munita di strumenti tecnologici e di un sistema di videosorveglianza territoriale, di fatto riesce ad effettuare un monitoraggio in tempi immediati di tutte le strutture a rischio e potenzialmente a rischio del comprensorio comunale. Grazie al progetto condiviso con il Comune di Pineto si riescono ad ottenere effetti ottimali che permettono la comunicazione in tempo reale di eventuali situazioni di rischio alla stessa città di Pineto, che nel periodo estivo ospita quasi 50.000 abitanti. Spero che questo modello possa essere replicato in tutti i comuni della Regione Abruzzo poiché ciò significa fare sistema di Protezione Civile.” 
Un evento importante per il Comune di Crognaleto e per la collettività tutta, poiché ha rappresentato non solo un notevole traguardo raggiunto, indispensabile, oggi più che mai alla luce degli ultimi accadimenti, per garantire la pubblica e privata incolumità, ma soprattutto perché ha offerto una giusta e mirata opportunità per onorare il ricordo di una persona speciale: Barnabei Benito, del quale oggi ricorre l’anniversario della prematura scomparsa.
È, infatti, proprio a Benito che l’Amministrazione ha voluto intitolare la Sala Operativa, con un Consiglio Comunale tenutosi dinnanzi alla popolazione. Una scelta condivisa da tutti e motivata da un unico obiettivo: quello di rendere omaggio all’amico di tutti, che, con il suo impegno civile e il suo fare instancabile, ha saputo diffondere e tramandare, anche alle nuove generazioni, valori di dedizione al lavoro, di onestà, di competenza professionale, di vicinanza ai colleghi ed ai cittadini.
Dopo il Consiglio Comunale, è seguita la presentazione della Sala Operativa “Benito Barnabei” e di tutte le attrezzature in essa presenti, la proiezione di un video, i saluti delle Autorità e lo scoprimento della targa.
Momenti commoventi e di grande impatto si sono susseguiti nei vari interventi in memoria di Benito. Tutti hanno voluto ricordare il suo operato esemplare, soprattutto durante l’emergenza neve e sisma del 2017 in cui si è distinto per le attività di assistenza, supporto e sostegno alla popolazione duramente colpita e profondamente segnata dagli eventi calamitosi, mettendo in atto tutte le procedure necessarie al superamento dell’emergenza operando attivamente e costantemente con instancabile impegno.
Il Sindaco D’Alonzo commosso commenta:” Doveroso questo riconoscimento all’Amico Benito, che con la sua indubbia professionalità, l’alto senso del dovere e responsabilità, la profonda umanità e generosità profuse nella sua azione quotidiana, ha rappresentato un caposaldo dell’azione politica, sociale e umana del territorio di Crognaleto. L’intitolazione della Sala Operativa vuole rappresentare un segno del profondo legame che resiste nel tempo, attraverso gli insegnamenti, i valori e tutte quelle eredità che direttamente o indirettamente lui ci ha lasciato e che assolutamente dobbiamo continuare a seminare.
Onorato di averlo avuto al mio fianco, oggi dedico al mio Amico un brindisi speciale …. grazie Benito, a nome di tutta la collettività!”























Commenta


Oggi su R+News

Teramo, Province of Teramo, Italy
Canon
Ruzzo
R+Adv
Abruzzo Restauri
Luna Rossa