Inchiesta Giulia Di Sabatino, i magistrati si difendono dalle accuse dei familiari

TERAMO Giovedì 08 Agosto 2019

Si difendono i magistrati teramani accusati dalla famiglia della povera Giulia Di Sabatino morta finendo giù da un ponte e la cui inchiesta è stata archiviata dalla Procura di Teramo dopo lunghe indagini. I magistrati si sento "diffamati" sui social e per questo hanno firmato un documento che qui di seguito alleghiamo:

Radiosanit

Commenta

Oggi su R+News

R+Adv
Canon
Vaccino Antinfluenzale
Podere Marcanto
Bulli e Belli 2019