R+ TERAMO

L'aggressore del benzinaio è stato interrogato e rilasciato, è accusato di tentato omicidio Sagra della Porchetta

TERAMO Domenica 14 Luglio 2019

L'aggressore del benzinaio è stato interrogato e rilasciato, è accusato di tentato omicidio

E' stato interrogato e rilasciato l’uomo che ha colpito con un pugno il gestore del distributore Ip sulla strada statale 16, nella frazione di Cologna Spiaggia: Gianfranco Pigliacampo, 50 anni di Mosciano Sant'Angelo, che cadendo è finito in coma dopo aver sbattuto la testa a terra.L'aggressore: è un 38enne di origine rom, G.D.G. residente  a Roseto, si è presentato spontaneamente in caserma con il suo avvocato. È stato interrogato direttamente dal sostituto procuratore Laura Colica, che aveva poco prima fatto un sopralluogo nel distributore di benzina. L'uomo ha confermato l’accaduto. Secondo la sua ricostruzione dei fatti, avrebbe picchiato il benzinaio perché il figlio aveva avuto, poco prima, una lite con Pigliacampo. Era una sorta di vendettta. Al termine del lungo interrogatorio. è stato rimesso in libertà, non si è proceduto al fermo. L'ipotesi di reato è quella di tentato omicidio.

Commenta la notizia

Screening

Oggi su R+News

R+Adv
Zio Tobia
De Gabrielis Mercoledì 14 Agosto 2019
Stroncato da un infarto sul Gran Sasso
Luna Rossa