La Camera di Commercio di Teramo vota all'unanimità la revoca della fusione

- Martedì 22 Ottobre 2019

La Camera di Commercio di Teramo vota all'unanimità la revoca della fusione

Il consiglio della Camera di Commercio di Teramo ha votato all'unanimità la revoca della delibera di fusione assunta nel 2016 con la camera di commercio dell'Aquila. Ora bisognerà però vedere cosa accadrà (Regione, Ministero, Corte Costituzionale e riforma del Governo) su questo delicato tema. Purtroppo non è un processo automatico e quindi la parola d'ordine continua ad essere "attesa".

Tutta questa azione è stata decisa in una recente riunione fra l'assessore regionale alle attività produttive Mauro Febbo e il presidente dell'ente camerale teramano Gloriano Lanciotti.

Il consiglio, composto da tutte le associazioni imprenditoriali, ha oggi pomeriggio deciso la revoca della fusione. Il Presidente Gloriano Lanciatti aveva più volte dichiarato  che la fusione non si doveva fare perchè non c'è un quadro normativo chiaro: lo stesso governo sta studiando ancora delle proposte di modifica.  Diversa posizione ha la Camera di commercio dell'Aquila, che è a favore della nascita della Camera del Gran Sasso d'Italia.

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Principale
Castrucci