Lisciani Teramo Calcio a 5, Giancarlo Marinari nuovo Direttore Generale

TERAMO Venerdì 05 Luglio 2019

Lisciani Teramo Calcio a 5, Giancarlo Marinari nuovo Direttore Generale

ASD Lisciani Teramo Calcio a 5 comunica che, a partire dalla stagione 2019/2020, il ruolo di Direttore Generale sarà ricoperto da Giancarlo Marinari. Fino al 30 giugno DS dei biancorossi, un altro componente fondamentale del nostro progetto ottiene un meritato avanzamento di grado nelle gerarchie societarie. Sempre vicino alla squadra, pronto al sacrificio costante nell'organizzazione sportiva della Lisciani, Marinari prende in mano l'eredità di Carlo Mattucci dopo un grande lavoro di squadra nelle annate scorse. Buon lavoro, Direttore, abbiamo bisogno di TE. 

Di seguito le dichiarazioni del nuovo DG: “Sicuramente passare da DS a DG è un notevole passo in avanti. Il biennio di apprendistato all’ombra di un'istituzione per il futsal teramano come Carlo Mattucci è stato fondamentale. Ho lavorato con impegno e passione per raggiungere questo obiettivo. In primis devo ringraziare Quinto Di Baldassarre che mi ha trasmesso la sua passione per questo sport ed avvicinato alla realtà della Lisciani. Mi aspetto la collaborazione da parte del gruppo storico della squadra, con il quale ho vissuto due anni bellissimi di campo. Non avere più così vicino Carlo Mattucci sarà spiazzante nei primi momenti, ma sono certo che i suoi insegnamenti torneranno utili nel mio percorso. So che sicuramente non mi farà mancare i suoi utilissimi consigli. L'amicizia va al di là dei rapporti professionali e con lui c'è un rapporto vero e fiduciario. Non siamo fermi con la programmazione, anzi, siamo prossimi ad annunciare uno staff tecnico importante composto da profili vergini della realtà teramana. Portare una ventata di novità credo possa risvegliare stimoli in un gruppo consolidato, al quale aggiungeremo senza dubbio giovani funzionali al progetto tecnico. Sarà un giusto mix di esperienza e freschezza. Ci sarà da divertirsi. La speranza è quella di riportare entusiasmo nel movimento teramano. Essere l'unica squadra di Teramo nel massimo campionato regionale ci impone di essere da sprone per le altre società del territorio. Abbiamo l'obbligo di creare una sinergia con queste squadre, per una crescita globale del movimento. Pescara e Chieti in questa ottica sono un valido esempio.”

Commenta

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Annunziata Scipione
Castrucci