Lite tra moglie e marito, interviene il figlio e uccide l'anziano padre

TERAMO Venerdì 14 Giugno 2019

Lite tra moglie e marito, interviene il figlio e uccide l'anziano padre

Ha ucciso il padre per difendere la madre. E' una storia di dolore familiare quella che ha avuto per teatro una famiglia di Silvi. Nella notte, per cause ancora tutte da chiarire, tra moglie e marito sarebbe scoppiato un violento alterco, nel corso del quale l'uomo avrebbe più volte insultato la donna, forse cercando anche di colpirla, quando il figlio, un architetto di 46anni che vive ancora in casa con i genitori, è intervenuto in difesa della madre. Ne è scoppiata una seconda lite, ancora più violenta, interrotta solo dalla perdita di sensi dell'anziano, dovuta al fatto che il figlio gli aveva fatto sbattere violentemente più volte la testa su un mobile della cucia E' stato lo stesso architetto, resosi conto della gravità delle condizioni del padre, ad accompagnarlo in ospedale, ad Atri, dove l'uomo è poi morto. Si tratta di un ex meccanico di 75 anni, Giovanni De Martino. Il figlio è ora indagato per omicidio

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Principale
Castrucci