img

REGIONE ABRUZZO Giovedì 11 Luglio 2019

Maltempo, la politica chiede lo stato di calamità naturale al Governo


Canon Vantage Elan

«Ho dato mandato alle strutture tecniche regionali di attivare tutte le procedure per il riconoscimento dello stato di emergenza e di calamità naturale nei confronti del Governo. Per arginare i danni causati dalla straordinaria ondata di maltempo, che ha colpito soprattutto la costa, occorrerà tutto il sostegno possibile delle Istituzioni per consentire all'Abruzzo di risollevarsi ancora una volta. E sono certo che insieme ne usciremo», annuncia il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri.

Il sottosegretario Vacca in una nota scrive: «Il Governo c'è ed i cittadini abruzzesi non sono soli in questo momento di emergenza. Ho sentito personalmente il sindaco di Pescara, Carlo Masci, tra le città più colpite, e il presidente Marsilio per comunicare la vicinanza alla provincia di Pescara e a tutte le città che nelle scorse ore sono state colpite da grandinate e nubifragi di portata straordinaria, che hanno creato non pochi danni a cose e persone. In modo specifico, inoltre, ho contattato la Soprintendente e la direttrice del polo museale affinché si faccia un censimento di eventuali danni alle opere e ai luoghi della cultura colpiti dalla potente ondata di maltempo», così il sottosegretario di Stato M5S, Gianluca Vacca. Stesse richieste da Silvio Paolucci e dall'on. Stefania Pezzopane.

Screening

Oggi su R+News


Live R+News 116HD

Loading...
Canon
R+Adv
SOCIAL MEDIA MANAGER