Martinsicuro, alla riscoperta delle tradizioni marinare.

CULTURA / TERAMO Mercoledì 16 Settembre 2020

Martinsicuro, alla riscoperta delle tradizioni marinare.

Si svolgerà sabato 19 settembre, a partire dalle ore 9,00, l’iniziativa gratuita organizzata  dall’Associazione “Il Marcuzzo” e dall’Unione Sportiva Acli e in collaborazione con Coop Alleanza 3.0, il Centro Commerciale “PortoGrande”, Okay Group, l’Associazione Martinpescatori e l’Associazione Martinsicuro.Zero. Il programma prevede che i partecipanti si ritrovino, muniti di mascherina, presso l’Ecomuseo del Mare e della Pesca, presso il lungomare nord di Martinsicuro, per la registrazione e le incombenze previste dalla normativa anti-Covid, e dalle linee guida U.S. Acli Nazionale di contenimento Covid-19. Proprio dal museo partirà la visita guidata. “L’Associazione Martinpescatori – a parlare è una delle organizzatrici dell’Ecomuseo, Franca Ferreri  - cura l’Ecomuseo sin dal 2015: attualmente, il museo ha sei stanze, ognuna delle quali ha un tema. Dagli strumenti più antichi di pesca, arriviamo fino agli attrezzi utilizzati oggi. Si possono vedere reti, nasse, argani, cesti, boe, bussole, vecchi radar e carte nautiche. Abbiamo infine riprodotto nei minimi particolari anche la plancia di una nave: un artista locale ha dipinto la visuale del paese di Martinsicuro visto dal mare”. Le normative Covid imporranno un modo molto particolare di visitare l’Ecomuseo: “poiché le dimensioni delle stanze non permetterebbero a più di tre persone di visitare contemporaneamente il museo – ricorda la signora Ferreri – i visitatori aspetteranno all’esterno mantenendo il distanziamento e noi, prendendo degli oggetti dalle bacheche, ne illustreremo le caratteristiche”. “E’ importante – ricorda Giulio Lucidi, il Presidente Regionale ACLI – che ci si prenoti, entro le ore 18,00 del 18 settembre. Sarà una splendida mattinata, dedicata a conoscere meglio il mondo del mare e della pesca, con una suggestiva camminata lungo l’argine sud del fiume Tronto”. A seguire, infatti, ci sarà una passeggiata lungo l’argine abruzzese del fiume Tronto, la cui riqualificazione, dal 2017, viene realizzata dai volontari dell’Associazione Martinsicuro.Zero, gruppo nato per scopi sociali ed ambientalistici che ha creato il "Tronto River": un sentiero che costeggia l’ultimo tratto del fiume Tronto e che l’associazione ha reso fruibile e percorribile.

È necessario prenotarsi, entro le ore 18,00 del 18 settembre, attraverso un messaggio SMS o Whatsapp al numero 393.9365509


Commenta

Oggi su R+News

La sirenetta
Mincarelli
Rasicci Studio Odontoiatrico
Tarquini