Nuovo ospedale, la Uil dice no e chiede un consiglio aperto

/ TERAMO Giovedì 26 Settembre 2019

«E' "immorale" l'affidamento della costruzione di un ospedale pubblico ad una ditta privata». Lo sostiene Alfiero Di Giammartino della Uil, chiedendo anche un consiglio aperto al Comune di Teramo perché si discuta del futuro del Mazzini. Secondo la Uil, si deve evitare il rischio della ripetizione dei problemi della costruzione del parcheggio, alla fine caduto sulle tasche dei cittadini. «Non crediamo ai regali»

Commenta

Oggi su R+News

Podere Marcanto
campagna covid
Rasicci Studio Odontoiatrico
Radiosanit