Per Mihaela è stata fatale la coltellata sferrata al cuore, martedi i funerali a Nereto

TERAMO Domenica 13 Ottobre 2019

Per Mihaela è stata fatale la coltellata sferrata al cuore, martedi i funerali a Nereto

La coltellata letale l'ha colpita al cuore e le ha bucato l'aorta. Sono stati necessari pochi minuti per uccidere Mihaela Roua, l'operaia romena 32enne vittima dell'ennesimo femminicidio avvenuto a Nereto. Dall'autopsia, eseguita ieri mattina dall'anatomopatologo dell'Università di Foggia Luigi Cipolloni, è emerso che la coltellata a sinistra è stata quella mortale. L'altra Cristian l'ha indirizzata sul lato destro, ma è stata deviata dalle costole. La giovane non ha avuto modo di difendersi in alcun modo. Il tutto, come noto, sarebbe avvenuto nella cucina dopo il pranzo. Altri esami saranno necessari per capire l'esatta ora del decesso e meglio sapere in quanto tempo è deceduta perchè sembra che potrebbe essere morta dissanguata.

Cristian Daravoinea è accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e dall'aver agito contro la convivente e con il Codice Rosso non potrà accedere al rito abbreviato. Il funerale è previsto per martedì prossimo a Nereto, nella chiesa Madre Madonna della Consolazione, di fronte al Municipio. Il sindaco di Nereto, Domenico Laurenzi, ha indetto il lutto cittadino.

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Bulli e Belli 2019
Vaccino Antinfluenzale
Castrucci