PESCARA Domenica 23 Giugno 2019

Pescara, Masci ha soltanto due assessori

Pescara,  Masci ha soltanto due assessori

La notte dopo la rissa non ha portato consiglio. E la matassa del centrodestra, nel giorno indicato dal sindaco Carlo Masci per l'annuncio della squadra, tramonta con due sole certezze, le firme di Luigi Albore Mascia Isabella Del Trecco, che hanno accettato la nomina ad assessori in quota Forza Italia. Più solidarietà umana che disciplina di partito, che consente al primo cittadino di non tradire il primo impegno assunto. Non ha firmato il terzo azzurro Eugenio Seccia, scrive Il Messaggero, per non turbare l'equilibrio di genere di un esecutivo in formazione lungo un sentiero strettissimo che somma veti personali, rilanci, diffidenze, ambizioni tradite, insofferenza generale a farsi carico della rappresentanza femminile. A puntare i piedi con maggior forza è la Lega, che nel corso di due riunioni ha ribadito ieri la sua linea del Piave: presidenza del consiglio comunale per Marcello Antonelli, sul cui nome Matteo Salvini non ha dato margini di trattativa ai leader locali; due assessorati maschili, Adelchi Sulpizio e Gianni Santilli come vice sindaco; bilancino supplementare per deleghe di giunta, incarichi dirigenziali e vertici delle partecipate. Ma soprattutto, i leghisti rimettono in discussione le loro pedine rosa, azzerando i nomi di Maria Rita Carota e Luigia Montopolino a vantaggio dell'emergente Patrizia Martelli. E i nomi, chiariscono, non saranno ufficializzati prima di domani. Tanto per alzare altra polvere. Un rilancio che oltre a mettere nell'angolo Carlo Masci (descritto come «molto amareggiato» da chi lo ha incontrato ieri), mette in moto un domino di richieste da parte degli alleati.

Commenta la notizia


Oggi su R+News

Teramo, Province of Teramo, Italy
Canon
R+Adv
Scrigno del Mare
Sartoria arrosticini Martedì 17 Settembre 2019
L'on. Pezzopane: «Resto nel Pd»
Martedì 17 Settembre 2019
VIDEONEWS / Al via sabato... Note di Gusto
Latteria