R+ TERAMO

Pineto, contro l'erosione i balneatori non isseranno la bandiera blu Sagra della Porchetta

TERAMO Mercoledì 17 Luglio 2019

Pineto, contro l'erosione i balneatori non isseranno la bandiera blu

Non ritireranno e non isseranno la bandiera blu 2019. I gestori degli stabilimenti balneari e degli hotel di Villa Ardente, la zona a nord del Calvano a Pineto, hanno deciso di attuare questa simbolica, e per certi versi clamorosa forma di protesta, per denunciare, scrivono in una nota: «La mancanza di adeguati interventi negli anni da parte del Comune di Pineto, contro «il gravissimo disastro ambientale dovuto alla forte e costante erosione». I firmatari della petizione, e cioè i gestori dei lidi: Il Gabbiano, Bar dei Pini, la Tartana, da Gino, San Marco e gli albergatori di Hotel Ambasciatori, Pensione Lisa, Pensione il Veliero, Hotel Abruzzo, Hotel Felicioni, Hotel Costa Verde e Hotel Lunik, chiedono che il problema venga affrontato nell’unico modo possibile, e cioè con il posizionamento di barriere rigide orizzontali emerse. «Soluzione questa alla quale il Comune in questi annoi si è sempre opposto, con il sospetto di voler privilegiare interessi di zone limitrofe». I frmatari parlano di enorme spreco di denaro causato da ripascimenti inutili «Prelevando la sabbia dalla zona di mare antistante, aumentando l’erosione», e si dicono convinti del fatto che ormai non ci sia più tempo e che, in assenza di interventi davvero risolutivi, la forza della natura travolgerà tutto, anche la pista ciclabile. «Ci appelliamo alla Regione Abruzzo - dicono in conclusione - affinché questo scempio abbia fine»

Commenta la notizia

Radiosanit

Oggi su R+News

R+Adv
Dolce Vita
Castrucci Mercoledì 14 Agosto 2019
Stroncato da un infarto sul Gran Sasso
Tarquini