Premio Borsellino: Gli studenti di Roseto, Nereto e Corropoli incontrano Luigi Leonardi di Scuola Zoo

TERAMO Mercoledì 23 Ottobre 2019

Premio Borsellino: Gli studenti di Roseto, Nereto e Corropoli incontrano Luigi Leonardi di Scuola Zoo

Ancora libri  al Premio Borsellino. Dopo la presentazione del libro su Aldo Moro e i misteri d’Italia al Liceo Peano di Nereto la maratona senza sosta del “Borsellino”  oggi è al Moretti di Roseto, venerdi al comprensivo di Corropoli per la presentazione del libro “La paura non perdona: una vita sotto scorta”. Interverrà l’autore Luigi Leonardi, imprenditore taglieggiato dalla camorra, poi testimone di giustizia dal 2015  dopo aver denunciato gravi reati estorsivi di matrice camorristica che hanno portato a processi ed arresti.  Il libro è la storia di un imprenditore che, scegliendo di ribellarsi al racket delle estorsioni, è diventato un uomo simbolo dell’impegno civile: contro la camorra che lo minaccia. Il giorno in cui ha denunciato i suoi aguzzini Luigi Leonardi ha conosciuto la fedele compagna che non lo ha più abbandonato: la paura, le notti insonni, la perdita di quanto costruito nel corso di un’intera vita, le aggressioni, la fame e le battaglie quotidiane.  Come si fa impresa nonostante e contro la malavita organizzata? Che vita è quella di un testimone di giustizia, messo ai margini e additato come traditore, costretto, dopo aver perso tutto, a nascondere la propria identità per trovare un lavoro o anche solo qualcuno che gli affitti un alloggio? Nella sua drammatica testimonianza Luigi Leonardi non è una vittima, o lo è solo in parte. Non è un giornalista che ha scelto di consacrarsi alla verità né un eroe che sfida la morte senza riserve. È semplicemente un uomo che voleva vivere e fare impresa nella terra in cui è nato.

Radiosanit

Commenta

Oggi su R+News

R+Adv
Canon
Vaccino Antinfluenzale
Podere Marcanto
Castrucci