Provvedimenti A14. Il commento del Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio

POLITICA / TERAMO Venerdì 10 Gennaio 2020

Provvedimenti A14. Il commento del Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio

“Lunedì 13 gennaio, se i dati positivi inerenti la messa in sicurezza del viadotto Cerrano, anticipati dall'Aspi in un incontro a Roma, saranno confermati nella relazione finale che il concessionario dovrà fornire al Mit, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti darà parere favorevole al ripristino della circolazione, a andatura contenuta, per i tir che negli ultimi giorni hanno mandato in tilt la viabilità locale sulla SS16. Questa notizia ci rassicura e siamo molto fiduciosi, qualora questo parere favorevole ci fosse occorrerà attendere l’istanza di revoca del provvedimento, cosa che auspichiamo. In questo caso si tratta di avere pazienza ancora per pochi giorni, anche perché non si può aspettare oltre. All’altezza di Silvi e quindi anche su Pineto sono stati conteggiati oltre 5mila mezzi pesanti in 24 ore, situazione che genera disagi ai residenti, all’economia e quindi anche ai commercianti, agli autotrasportatori, problemi alla salute dei cittadini e disagi alla sicurezza stradale. Se è giusto rispettare chi indaga e approfondisce una presunta insicurezza dell’autostrada è giusto anche far notare che l’insicurezza sulla Statale 16 in conseguenza dai provvedimenti adottati è certa e dimostrata non essendo stata concepita per gestire questa mole di veicoli”. Con queste parole il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio - al termine di un incontro in prefettura al quale hanno partecipato anche i sindaci di Roseto degli Abruzzi e Silvi, rispettivamente Sabatino Di Girolamo e Andrea Scordella, e il Presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura - commenta le ultime notizie relative alla situazione sulla SS16 dopo i provvedimenti giudiziari che interessano la A14 nel tratto tra Città Sant’Angelo e Pineto.

Sempre in mattinata il Sindaco di Pineto ha partecipato anche all’incontro con i referenti regionali e dell’Arta al Comune di Silvi circostanza nella quale ha fatto notare che per gestire questa emergenza, se dovesse perdurare, occorreranno risorse per integrare le forze di polizia locale. Verrocchio ha richiesto anche la collaborazione dalla Provincia per studiare un progetto di miglioramento della sicurezza su SP28, che non è strutturata per reggere questo genere di traffico, con particolare attenzione all’altezza dell’incrocio per Borgo Santa Maria e sullo stesso tratto ha chiesto la collaborazione della polizia provinciale per gestire le criticità. Il prefetto, che ringrazio, ha quindi recepito queste esigenze e chiesto un tavolo tecnico alla provincia per gestire queste criticità. In prefettura, inoltre, gli amministratori hanno condiviso modalità di gestione dei semafori, che saranno lampeggianti negli orari di maggiore criticità e stabilito di attuare le procedure del piano neve per gestire le eventuali criticità delle prossime ore e dei prossimi giorni.

Domenica mattina, intanto, verranno abbattuti dal comune di Pineto, con ripiantumazione successiva in altra area, due cipressi presenti vicino al quartiere Santa Maria a Valle, già precedentemente segnalati anche dai cittadini in occasione di una assemblea pubblica. Questi alberi impediscono la visibilità a quanti si immettono sulla SS16. Il taglio, autorizzato anche dall’Anas, si è reso ancor più urgente in questi giorni con l’aggravarsi della situazione traffico nella zona interessata.

Commenta

Oggi su R+News

Castrucci
campagna covid
Rasicci Studio Odontoiatrico
Podere Marcanto