Quaresimale: turismo in montagna in sicurezza, la Regione contribuisce con le spese anti Covid 19

POLITICA / REGIONE ABRUZZO Venerdì 29 Maggio 2020

Quaresimale: turismo in montagna in sicurezza, la Regione contribuisce con le spese anti Covid 19

“Questo contributo permetterà agli amanti della montagna di fruire di strutture, parchi, aree verdi in massima sicurezza e senza costi ulteriori che gravino sui gestori”. Questo il commento del consigliere regionale e capogruppo Lega, Pietro Quaresimale, al provvedimento inserito nella legge “Cura Abruzzo 2” che deriva da una proposta che il consigliere aveva presentato in fase di redazione della norma. “L’articolo 13 della legge, dedicata alla ripresa economica dell’Abruzzo nella Fase 2 dell’emergenza Covid, – scrive il capogruppo – introduce importanti aiuti per lo sviluppo del turismo montano. La Regione stanzia, infatti, un milione e mezzo di euro per consentire ai gestori di aree di accoglienza, rifugi, centri visita, aree e parchi attrezzati, di aggiornare le zone adibite all’accoglienza dei turisti nel rispetto delle indicazioni di prevenzione e sicurezza nazionali e regionali”. “A breve i Comuni montani e gli Enti Parco abruzzesi – precisa Quaresimale – potranno fare richiesta alla Regione per ottenere i finanziamenti per l’anno 2020 a copertura delle spese effettuate per la messa in sicurezza”. “Il turismo della montagna – dichiara infine il consigliere regionale Lega – rappresenta una fetta importante dell’economia abruzzese, era giusto venire incontro alle sofferenze patite dai gestori del patrimonio naturalistico regionale”.

Commenta

Oggi su R+News

campagna covid
Tarquini
Radiosanit
Rasicci Studio Odontoiatrico