Referendum, blitz di Salvini domenica in Abruzzo? La minoranza ricorre ai giudici del Tar

REGIONE ABRUZZO Giovedì 26 Settembre 2019

Referendum, blitz di Salvini domenica in Abruzzo? La minoranza ricorre ai giudici del Tar

Non è andata giù la "forzatura" messa in campo dalla maggioranza e la riapertura della commissione alle 21 di ieri sera (stamattina i lavori riprenderanno a partire dalle ore 9) tanto che è stato annunciato un ricorso al Tar da parte della minoranza (Mariani, Paolucci, Marcozzi)  che ieri hanno denunciato quando stava accadendo in Regione ai carabinieri presentando una denuncia. Un caos pazzesco che non è piaciuto a Matteo Salvini, che al di là di come andranno le cose su questa commissione, domenica dovrebbe essere in Abruzzo per "bacchettare" i suoi consiglieri regionali che non sarebbero stati in grado di gestire questa situazione e c'è lo spetto che se questa commissione non otterrà il suo obiettivo e cioè l'ok al referendum per l'abolizione della quota proporzionale alle elezioni proposto in cinque regioni, tra le quali l'Abruzzo, possano essere richieste dal leader nazionale le dimissioni in blocco dei consiglieri in carica per mancata "operatività". Questo almeno è quanto dicevano ieri in Regione, tra i corridoi, alcuni consiglieri regionali spaventati dal blitz di Salvini. Oggi intanto i lavori dovrebbero riprendere a partire dalle ore 9. Poi alle 16 il consiglio regionale.

Radiosanit

Commenta

Oggi su R+News

R+Adv
Canon
Vaccino Antinfluenzale
Principale
Bulli e Belli 2019